{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

AUTOSTRADE SPA - INTESA SANPAOLO - BREBEMI SPA

COMUNICATO CONGIUNTO

INTESA SANPAOLO ACQUISTA DAL GRUPPO AUTOSTRADE LA QUOTA IN AUTOSTRADE LOMBARDE E DIVENTA PRIMO AZIONISTA  CON IL 39,3%


Roma, 2 aprile 2007 – È stato stipulato in data odierna il contratto per l’acquisto da parte di Intesa Sanpaolo della partecipazione del 35,5% detenuta da Autostrade per l'Italia S.p.A. in Autostrade Lombarde S.p.A. e della partecipazione detenuta in Bre.Be.Mi. S.p.A. pari all’1% del capitale.

Autostrade Lombarde controlla, a sua volta, l’86,2% della Società di Progetto Bre.Be.Mi. titolare dal 2003, a seguito di gara internazionale, della concessione per la realizzazione e gestione del collegamento autostradale Brescia - Milano di circa 50 Km.

Intesa Sanpaolo, già azionista di Autostrade Lombarde S.P.A. con una quota del 3,80%, con questa acquisizione diventerà il primo azionista della società con una quota pari al 39,30%, se non verranno esercitate prelazioni da parte di altri soci.

«Pensiamo di aver dato un contributo significativo per lo sviluppo dell’opera», ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Autostrade, Giovanni Castellucci, che ha aggiunto: «Intesa Sanpaolo, che tra l’altro già vanta una presenza significativa nel progetto, è il partner naturale. La partecipazione di nuovi investitori non può che contribuire alla nascita di altri poli imprenditoriali nel settore, a forte matrice privata e con logiche di mercato, di cui si avverte la necessità».

Mario Ciaccia, Amministratore Delegato di Banca Intesa Infrastrutture e Sviluppo, ha dichiarato: “L’ammodernamento del sistema infrastrutturale e la riqualificazione del territorio sono una delle priorità dell’Italia  e costituiscono la missione principale di Banca Intesa Infrastrutture e Sviluppo. Abbiamo accompagnato il progetto Brebemi dai suoi primi passi, superando numerosissime difficoltà e contrasti ed ora siamo orgogliosi di poter dire che, anche grazie al nostro impegno, l’autostrada Brescia –Bergamo –Milano aprirà presto i cantieri. Accompagneremo la società fino a quando sarà necessario, e faciliteremo, d’accordo con gli attuali soci, l’allargamento della compagine azionaria quando se ne creerà l’opportunità.”

“Desidero esprimere apprezzamento – sostiene il Presidente di Brebemi, Francesco Bettoni – per il ruolo sin qui svolto da Autostrade per l’Italia che ha notevolmente contribuito allo sviluppo del progetto Brebemi sia nella fase di partecipazione alla gara europea per la concessione, che per l’idea del “subentro” per la risoluzione del problema del riequilibrio del nuovo piano economico finanziario. L’esperienza e la professionalità degli uomini che Autostrade per l’Italia ha messo a disposizione di Brebemi sono stati costruttivi per l’intero progetto.
Positivo poi il fatto che, di fronte ad un rischio di divergenza di opinioni che avrebbe potuto generare ricadute negative sul progetto, l’atteggiamento di Autostrade è stato coerente facendosi immediatamente da parte al fine di non ostacolare minimamente la prosecuzione del progetto stesso.
Nel sottolineare altresì l’assoluta mancanza di ingerenza di Autostrade che si è attenuta al suo ruolo di azionista, Brebemi prende atto di questo passaggio salutando con grande soddisfazione la rinnovata disponibilità del Gruppo Intesa SanPaolo, in particolare Banca Intesa Infrastrutture e Sviluppo, l’istituto dedicato a sostenere la realizzazione della infrastrutture in Italia, che oltre a rafforzare la propria posizione partecipativa, consolida Brebemi anche sotto il profilo finanziario”.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}