{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

 

RESTART, RISPONDERE CON L’INNOVAZIONE”

 

• Una giornata dedicata ai nuovi imprenditori, organizzata da “Atlante Ventures Mezzogiorno” e “Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative”

• Storie di successo e incontri con i protagonisti: l’importanza delle realtà innovative del Meridione


Napoli, 3 luglio 2012 – Intesa Sanpaolo apre a Napoli le porte a investitori e nuovi imprenditori per contribuire a diffondere la cultura dell’innovazione tecnologica nel Mezzogiorno, attraverso il racconto di storie imprenditoriali di successo e l’incontro diretto fra Start-Up e investitori.

“Restart, rispondere con l’innovazione”, è la giornata organizzata da Atlante Ventures Mezzogiorno – il fondo di Venture Capital del Gruppo Intesa Sanpaolo – e da Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative, la piattaforma dedicata all’accelerazione di progetti imprenditoriali ad alto contenuto tecnologico per lo sviluppo dell’ecosistema dell’innovazione. L’evento si è tenuto oggi presso la Sala Assemblee del Banco di Napoli.

Ad aprire i lavori l’intervento di Giuseppe Castagna, Direttore Generale del Banco di Napoli, che ha illustrato l’impegno della Banca nella promozione e nello sviluppo del tessuto imprenditoriale del Meridione, con particolare riguardo alle giovani imprese. A seguire, la tavola rotonda con gli interventi di Roberto Battaglia di Officine Formative, Massimo Deandreis di SRM Studi e Ricerche Mezzogiorno, Tony Gherardelli di Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative, Aurelio Mezzotero di Atlante Ventures e Giuseppe Bonini del portale Neoimpresa di Intesa Sanpaolo.

Un’attenzione particolare è stata inoltre dedicata al racconto di alcune storie di successo che riguardano giovani imprese meridionali, per comprendere in quale direzione deve andare il Venture Capital italiano per diventare veicolo di sviluppo economico per il Paese.

La terza parte della giornata è stata infine riservata alle nuove imprese che hanno presentato i propri  business plan agli investitori. Gli esperti di Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative e Atlante Ventures hanno favorito il contatto tra le Start-Up presenti e la platea composta da investitori early-stage e di aziende italiane.
"E' importante aiutare i giovani che hanno un’idea imprenditoriale ad avviare un percorso certamente non facile, ma che oggi forse offre più possibilità del posto fisso” – ha dichiarato Giuseppe Castagna, Direttore Generale del Banco di Napoli. “Questo vale ancor di più al Sud e questa giornata serve anche per presentare a università, imprenditori, ricercatori e giovani campani le opportunità disponibili. Il nostro contributo attraverso la piattaforma Start-Up Initiative e il fondo Atlante Ventures Mezzogiorno è principalmente quello di scoprire le giovani realtà imprenditoriali, formarle e metterle in contatto con chi ha esperienza di sviluppo di idee industriali e con gli investitori. In due anni e mezzo, sono state formate 330 giovani aziende e presentate oltre 260 a 3.500 potenziali investitori. Il nostro impegno tuttavia non si limita alle Start-Up tecnologiche, ma si rivolge da sempre anche a coloro che vogliono avviare un’attività più tradizionale come, ad esempio, quelle artigianali e commerciali”.

***

Atlante Ventures Mezzogiorno
Atlante Ventures Mezzogiorno è uno dei tre fondi di Venture Capital di Intesa Sanpaolo. Investe nell’innovazione tecnologica e nello sviluppo delle imprese a carattere digitale nel Mezzogiorno. Il Fondo ha una dotazione di 25 milioni di euro, sottoscritti per metà dal gruppo Intesa Sanpaolo e per metà dal Dipartimento per la Digitalizzazione e l’Innovazione Tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Partito nel 2009 con una durata prevista di 10 anni, il fondo si posiziona come partner ideale per PMI e Start-Up localizzate nel Mezzogiorno che stanno sviluppando prodotti e tecnologie a carattere digitale di eccellenza, grazie, in particolare, al suo esteso network nel mondo delle aziende ed ai suoi rapporti con le primarie realtà nel settore della ricerca e dell’Università.
www.atlanteventuresmezzogiorno.it


Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative
Nata nel 2009, è la piattaforma di Intesa Sanpaolo dedicata allo sviluppo dell’ecosistema dell’innovazione che si propone come obiettivo di avvicinare la finanza e l’industria all’innovazione nelle tecnologie ad alto potenziale di crescita quali Biotecnologie, Elettronica, ICT, Cleantech, Nanotecnologie. Il  fine è quello di individuare e sviluppare nuove imprese e nuovi imprenditori con ricadute positive sull’occupazione. Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative, ideata e promossa dal Team Innovazione della Divisione Corporate e Investment Banking, vuole scoprire nuove realtà imprenditoriali fortemente innovative, prepararle al confronto con il mercato e dare loro l’opportunità di presentarsi a potenziali investitori e partner industriali (Business Angel, Venture Capitalist, Fondi di Seed Capital, Fondazioni, investitori privati e Corporate). Dopo aver superato una fase di selezione e formazione i neo-imprenditori incontrano gli investitori e presentano il loro business plan da finanziare. A due anni e mezzo dal lancio si sono tenute 23 edizioni in Italia e 17 appuntamenti internazionali che hanno visto oltre 1.600 Start-Up essere contattate per le selezioni, oltre 375 accedere alla fase di formazione (Boot Camp), oltre 260 presentate in Arena dove si sono confrontate con quasi 3.500 potenziali investitori e partner industriali, per un totale di oltre 1.900 manifestazioni di interesse sui progetti.


Per informazioni
Intesa Sanpaolo
Ufficio Media Corporate & Investment Banking
+39 02 87962489

Ufficio Media Banca dei Territori
+39 081 7913419

stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}