{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

FONDAZIONE CARIPLO E BANCA PROSSIMA INSIEME PER SOSTENERE PROGETTI DI HOUSING SOCIALE CON NUOVI STRUMENTI DI CROWDFUNDING

Per i servizi di ospitalità temporanea la fondazione ha stanziato complessivamente 3 milioni di euro l’anno.
I progetti saranno aperti al prestito dei cittadini attraverso la piattaforma
www.terzovalore.com di Banca Prossima

Milano, 15 febbraio, 2013 – Fondazione Cariplo e Banca Prossima, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata esclusivamente al mondo nonprofit laico e religioso, hanno siglato una partnership a sostegno di progetti di housing sociale rivolti in particolare alla regione Lombardia e alla provincia di Novara e Verbano Cusio-Ossola.
L’obiettivo dell’accordo è quello di sviluppare forme di finanziamento complementari: fondo perduto, credito bancario, donazioni e per la prima volta anche il prestito da privati.
I beneficiari saranno organizzazioni nonprofit, che potranno così contare su ulteriori strumenti finanziari per sostenere progetti ad alto impatto sociale, come l’housing temporaneo.
Grazie a ciò potrà aumentare l’offerta di alloggi destinati a servizi di ospitalità in grado di accompagnare e sostenere le fasce più deboli della popolazione e realizzare sistemi territoriali di abitare sociale. Il budget stanziato dalla Fondazione Cariplo ammonta complessivamente a 3 milioni di euro l’anno.
L’iniziativa di housing sociale si rivolge a:
- persone e nuclei che necessitano di un’abitazione come parte di un percorso di accompagnamento volto alla (ri)acquisizione o al mantenimento della propria autonomia dopo percorsi di accoglienza o assistenza protetti (es. persone con disabilità, vittime di tratta o violenza, rifugiati, nuclei mamma-bambino, neomaggiorenni..), o come occasione di uscita da condizioni di marginalità sociale ed economica (detenuti in misure alternative o ex detenuti, persone/nuclei sfrattati o che vivono in situazioni di grave precarietà abitativa, ecc.);
- persone con esigenze abitative a basso costo, di natura temporanea, anche di brevissima durata (es. parenti di degenti ospedalieri, lavoratori temporanei, stagisti, separati, ecc…).

Le risposte a tali sollecitazioni sono attualmente insufficienti in molti dei territori della Lombardia; si registrano inoltre difficoltà da parte degli enti che operano in tale ambito nel disporre stabilmente di alloggi, nel reperirli a condizioni agevolate e nel trovare risorse per gli eventuali adeguamenti; allo stesso tempo, esistono opportunità di valorizzazione a scopi sociali di patrimonio immobiliare inutilizzato o sottoutilizzato.

Gli strumenti che Fondazione Cariplo e Banca Prossima mettono a disposizione – per la prima volta in sinergia - sono due: il bando senza scadenza “Diffondere e potenziare l’abitare sociale temporaneo” di Fondazione Cariplo e la Piattaforma Terzo Valore di Banca Prossima.
Nel dettaglio, le Onp della regione Lombardia e della provincia di Novara e Verbano Cusio-Ossola presentano una pre-proposta sul bando senza scadenza di Fondazione Cariplo. Sarà poi la Fondazione a valutare di volta in volta che le proposte presentate siano coerenti con le linee guida del bando.
Per la parte non coperta dall’erogazione di Fondazione Cariplo gli aggiudicatari del bando possono accedere al credito bancario a condizioni commerciali, ma anche alla piattaforma Terzo Valore. Le ONP possono così ottenere dai privati prestiti a un tasso di interesse nettamente più basso, che sono esse stesse a definire.
Prendiamo l’esempio di un progetto che richiede un prestito di 200.000 € e che viene pubblicato su Terzo Valore. Quando i prestiti offerti dai cittadini raggiungono la metà di tale fabbisogno (100.000 €) la Fondazione Cariplo concede un “premio” di ulteriori 34.000 €. L’entità del prestito di Banca Prossima scende proporzionalmente a 66.000 €.
Per l’ONP e il suo progetto la situazione è radicalmente cambiata: è aumentato l’importo dell’erogazione di Fondazione Cariplo; si è resa disponibile un’importante quota di prestito a condizioni agevolate; si è ridotto l’ammontare del più oneroso prestito bancario.
Per accedere al finanziamento da parte dei cittadini i progetti valutati da Fondazione Cariplo e Banca Prossima verranno inseriti sul portale www.terzovalore.com per 15 giorni nella sezione “progetti in anteprima” e poi per 30 giorni nella sezione “progetti aperti”. Sul portale i cittadini possono anche effettuare la tradizionale donazione, in modo semplice e senza costi aggiuntivi.

 

CHE COS’ È TERZO VALORE Attraverso la piattaforma, in modo semplice e senza costi, i cittadini possono prestare fino al 67% dell’importo. La Banca è disponibile a ridurre la propria quota di intervento fino al 33%. Se nell’arco della durata dell’ammortamento si verifica un ritardo nella restituzione, Banca Prossima restituisce subito ai cittadini il capitale residuo. Per la prima volta si applica una garanzia bancaria ad un modello di crowdfunding.
Attraverso Terzo Valore sono stati già finanziati 23 progetti in ambito educativo, religioso, socio-assistenziale e culturale, per un totale di 4.210.000 euro, con un risparmio di varie centinaia migliaia di euro sugli interessi.


Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media Attività Istituzionali, Sociali e Culturali
Tel 02/87963010
e-mail: stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}