{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

EMERGENZA MALTEMPO NELLE PROVINCE DI CREMONA, MANTOVA E BRESCIA: DA INTESA SANPAOLO 30  MILIONI DI EURO E FINANZIAMENTI SPECIALI PER LE IMPRESE DANNEGGIATE

• Avviato un programma di interventi che prevede sostegno finanziario agevolato e iniziative specifiche a supporto dell’economia locale

• 30 milioni di euro per le imprese del territorio danneggiate dal maltempo

Milano, 30 luglio 2013. Intesa Sanpaolo mette a disposizione 30 milioni di euro e strumenti di finanziamento speciali a sostegno delle imprese agricole situate nelle province di Cremona, Mantova e Brescia gravemente danneggiate dal recente ed eccezionale maltempo.

L'iniziativa è stata promossa dalla Direzione Regionale Lombardia di Intesa Sanpaolo, da Agriventure, società del Gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nel settore agroalimentare, agroindustriale e agro-energetico e dalle principali associazioni del settore agricolo delle province interessate.

Molte delle colture gestite dagli agricoltori locali hanno subito ingenti danni per fronteggiare i quali Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Agriventure, ha strutturato e rende disponibili presso le proprie filiali presenti nelle tre province colpite, prodotti specifici destinati a:

- sostegno finanziario agevolato della durata fino a 5 anni, dedicato all'emergenza per la perdita della coltivazione e il necessario reimpianto;

- sostegno finanziario agevolato con durata fino a 5 anni per ristrutturazione e ricostruzione delle strutture fisse danneggiate (allungamento finanziamenti fino a 15 anni in caso di danni strutturali di ingente rilevanza);

- sostegno finanziario agevolato fino a 18 mesi di durata per la perdita del raccolto dell’annata agraria in corso;

- anticipo fino a 12 mesi dell'incasso del rimborso assicurativo per i danni subiti.

 

Pier Aldo Bauchiero, direttore regionale Lombardia di Intesa Sanpaolo: “Intesa Sanpaolo è banca del territorio e come tale ha il compito di reagire tempestivamente alle esigenze della comunità locale. Con questa iniziativa vogliamo fornire una risposta veloce e concreta all'emergenza che ha colpito le province di Cremona, Mantova e Brescia, attraverso la concessione di prestiti a condizioni agevolate e in tempi rapidi”.

Andrea Bartolini, responsabile Area Lombardia Sud Est di Intesa Sanpaolo: “Con questa iniziativa la nostra Banca si schiera con le Associazioni di categoria e gli Enti locali a fianco dei nostri agricoltori, in un momento di grave difficoltà che si manifesta in un contesto fra i più difficili degli ultimi decenni; il nostro intervento vuole favorire il recupero tempestivo di adeguate risorse finanziarie indispensabili per il proseguo delle attività aziendali.” 

Maurizio Marson, direttore generale di Agriventure, Gruppo Intesa Sanpaolo: “Agriventure è in grado di valutare i rendimenti aziendali su più cicli produttivi; di conseguenza, anche in occasione di eventi eccezionali come questo siamo in grado di sostenere le imprese agricole del territorio per consentire loro di rientrare a pieno regime nel ciclo produttivo successivo.”

Gli agricoltori delle province di Cremona, Mantova e Brescia colpiti dalle recenti calamità atmosferiche potranno presentare le proprie richieste presso tutte le filiali di Intesa Sanpaolo presenti sui territori provinciali: la banca garantisce che i finanziamenti saranno erogati a condizioni agevolate e in tempi rapidi, al fine di rispondere nel più breve tempo possibile alle richieste delle diverse istanze locali.

 

Per informazioni

Intesa Sanpaolo 

Ufficio Rapporti con i Media             

stampa@intesanpaolo.com              

tel. +390287962642

                             

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}