{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

NOTA PER LA STAMPA

 

Spazio & Musica XVIII edizione La musica antica nei tesori architettonici di Vicenza

 

CONCERTO DEI VINCITORI

OTTAVO CONCORSO DI MUSICA ANTICA – PREMIO FATIMA TERZO

 

Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari

sabato 15 novembre 2014 alle 17,00

 

 

Vicenza, 13 novembre 2014 - Sabato 15 novembre alle ore 17 le Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari ospiteranno l’atto finale della 18° edizione di Spazio & Musica 2014 con l’atteso concerto dei vincitori dell’ottava edizione del Concorso di Musica Antica - Premio Fatima Terzo. L’evento è inserito nel cartellone del Festival, che vede tra i suoi sostenitori il Comune di Vicenza, Intesa Sanpaolo e l’Ascom.

 

Il concorso è nato otto anni fa, su iniziativa di Fatima Terzo e Fabio Missaggia e grazie alla sensibilità di Intesa Sanpaolo. L’intento era non soltanto di premiare i vincitori con una borsa di studio, ma di dare loro anche la possibilità di esibirsi a fianco di musicisti affermati. Dopo le prime due edizioni riservate agli allievi del Conservatorio di Vicenza si decise di aprire il premio ai giovani provenienti da tutti i paesi europei. La prematura scomparsa di Fatima Terzo ha spinto gli organizzatori ad intitolarle questo premio, un doveroso omaggio ad una persona che tanto ha contribuito alla crescita culturale di Vicenza.

 

L’edizione del 2014 è stata riservata agli allievi del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Vicenza e ha visto la collaborazione di due importanti festival italiani come “Grandezze & Meraviglie” di Modena e “Roma Barocco Festival”.  Parallelamente al concorso vero e proprio si è tenuta infatti la selezione riservata ai cantanti destinati ad affiancare Lia Serafini nella prima esecuzione in tempi moderni della cantata di Lulier “La Gloria, Roma, e Valore”, che I Musicali Affetti diretti da Fabio Missaggia hanno proposto in questi giorni con grande successo a Modena e Vicenza, in attesa di arrivare tra due settimane a Roma.

 

Il concorso ha visto Angelica Selmo al clavicembalo risultare la vincitrice, con Fabiano Martignago (flauto dolce) secondo e Silvia De Rosso (viola da gamba) terza. Oltre ai tre strumentisti si esibirà anche Sara Tommasini, contralto, che ha ricevuto una segnalazione particolare nell’audizione per la cantata di Lulier. Il concerto di sabato vedrà impegnati tutti i vincitori in un concerto dal programma molto interessante con la Sonata II in re minore di  J.  Richmann per viola da gamba, la Sonata n°4 op. V (trascrizione per flauto dolce) di A. Corelli, la cantata di Vivaldi per alto e basso continuo RV 677 “Qual per ignoto calle”, la Fantasia cromatica e fuga in re minore per clavicembalo solo BWV 903 e per concludere l’aria di G. F. Händel: “Venti, turbini” dall’opera “Rinaldo”. Il concerto di sabato è realizzato grazie all’ospitalità e alla collaborazione delle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, sede museale di Intesa Sanpaolo a Vicenza.

 

Il biglietto d’ingresso alle esposizioni permanenti delle Gallerie (5,00 intero e 4,00 ridotto) consente di assistere al concerto. E’ possibile prenotare il biglietto al numero verde 800.578.875.

 

 

 

SPAZIO & MUSICA

festival di Musica Antica di Vicenza

Fabio Missaggia

direttore artistico

 

OTTAVO CONCORSO DI CANTO BAROCCO

PREMIO FATIMA TERZO

riservato agli studenti del Dipartimento di Musica Antica

del Conservatorio di Vicenza

 

in collaborazione con

Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza

“Grandezze & Meraviglie” Festival Musicale Estense

“Roma Barocco Festival”

 

con il sostegno di

INTESA SANPAOLO

 

programma concerto 

 

J.  Richmann:

Sonata II in re minore

Silvia De Rosso  viola da gamba

 

A. Corelli:

Sonata n°4 op. V (trascrizione per flauto dolce)

Fabiano Martignago  flauto dolce

 

A. Vivaldi:

“Qual per ignoto calle”

cantata per alto e basso continuo RV 677

Sara Tommasini alto

Angelica Selmo cembalo

Steno Boesso fagotto

 

J. S. Bach:

Fantasia cromatica e fuga in re minore per clavicembalo solo BWV 903

Angelica Selmo clavicembalo

 

G. F. Händel:

“Venti, turbini” aria di Rinaldo dall’opera “Rinaldo”

Sara Tommasini alto

Fabiano Martignago flauto dolce

Silvia De Rosso viola da gamba

Steno Boesso fagotto

Angelica Selmo cembalo

 

 

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}