{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

IL CONSORZIO PREMAX
SI PRESENTA IN EXPO 2015, OSPITE DI INTESA SANPAOLO

GRAZIE ALL’INIZIATIVA “ECCO LA MIA IMPRESA”,
400 ECCELLENZE ITALIANE SI RACCONTANO
ALL’INTERNO DELLO SPAZIO ESPOSITIVO DI INTESA SANPAOLO

Torino, 5 ottobre 2015. Premax, il consorzio dei produttori di forbici di Premana, un’eccellenza che esporta in tutto il mondo, presenta in Expo Milano 2015 la propria produzione di qualità e la propria storia. L’appuntamento è in calendario mercoledì 7 ottobre alle 14:30 e sarà ospitato all’interno di “The Waterstone”, lo spazio espositivo di Intesa Sanpaolo in Expo 2015.

Grazie all’iniziativa “Ecco la mia impresa”, 400 piccole e medie imprese, espressione del made in Italy d’eccellenza, avranno l’opportunità di utilizzare per un giorno gli spazi messi a disposizione dalla Banca per presentarsi ai visitatori con esposizioni di prodotti o proiezione di filmati, oppure per incontrare buyer e investitori internazionali in eventi riservati.

Le aziende sono state selezionate da Intesa Sanpaolo con la massima attenzione alla rappresentatività dei territori e nell’ambito dei settori merceologici affini ai temi di Expo: Food, Fashion, Design e Hospitality.

“The Waterstone by Intesa Sanpaolo” è una  struttura su due piani di 1.000 metri quadri, realizzata con materiali interamente ecologici e riciclabili e animata ogni giorno con allestimenti multimediali, opere d’arte e un palinsesto di oltre 250 eventi per famiglie e imprese.

Il prossimo appuntamento con le aziende, mercoledì 7 ottobre, è con Premax, consorzio nato nel distretto industriale lombardo in cui si producono storicamente forbici e coltelli, ancora oggi fedeli alla qualità e al made in Italy.
In alta Valsassina, grazie alle ricchezze metallifere del territorio, la lavorazione del ferro si è sviluppata già in epoche remote. Ma è dal 1700 che il lavoro di estrazione e forgiatura del metallo per ottenere forbici e coltelli ha preso realmente avvio.

Dall’esperienza di fabbri, maniscalchi e artigiani, la cultura tecnica si è via via affinata ed è stata tramandata di generazione in generazione, facendo sì che si sviluppasse un vero e proprio distretto industriale delle forbici e degli articoli da taglio attorno a Premana, un piccolo paese tra le montagne tra Valsassina e Valvarrone in provincia di Lecco.

Oggi continuano a operare oltre 70 produttori di forbici e coltelli e da qualche anno il distretto si fregia del Marchio Collettivo di Qualità “Premana”, gestito dalla Camera di Commercio di Lecco. Da un lato il marchio valorizza la produzione del distretto, dall’altro esercita un controllo di qualità sulla filiera.

Nel 1974, per dare ulteriore slancio alla tradizione industriale locale e presentarsi con maggiore incisività sui mercati esteri, nasce il Consorzio Premax. Formato da 40 aziende che complessivamente occupano 350 addetti, il Consorzio supporta i propri associati nel fare ricerca e innovazione e assiste, specialmente le aziende più piccole, ad affrontare la sfida dei mercati esteri.

Premax rappresenta la tradizione e la competenza ultracentenaria del Distretto di Premana nei settori forbiceria e coltelleria, che a sua volta si declina in tante linee di prodotto: forbici professionali per l’estetica, per il settore tessile, per parrucchieri, per la cucina, per l’agricoltura e per altri utilizzi. Strumenti ad alta precisione e qualità, anche innovativi come il brevetto ring-lock, che sostituisce la classica vite delle forbici con un sistema in grado di garantire migliore precisione e regolazione delle lame.

In Italia, ben il 94% delle forbici prodotte sono realizzate dagli artigiani di Premana, a conferma della qualità e dell’affidabilità di questa produzione tutta Made in Italy, anzi “Made in Premana”. È questa l’arma vincente che ha permesso di superare fino ad oggi i periodi più critici e gli effetti della globalizzazione. E l’eccellenza dei prodotti Premax è sempre più riconosciuta anche all’estero: sono oltre 60 i paesi che scelgono i prodotti di Premana e solo nell’ultimo anno l’84% del fatturato di Premax è derivato dall’esportazione.

Maggiori informazioni su: www.premax.it e www.premaxshop.com .

***

«Con The Waterstone abbiamo sviluppato uno spazio espositivo aperto e coinvolgente, dedicato ai visitatori e alle aziende, in cui le 400 imprese ospiti possono raccontarsi, incontrare altre realtà imprenditoriali, sviluppare e condividere progetti e idee, nonché studiare nuove opportunità di business internazionali – afferma Stefano Barrese, responsabile Area Sales e Marketing di Intesa Sanpaolo – Da maggio ad oggi, The Waterstone ha ospitato decine di imprese differenti per dimensioni e settori merceologici, ma che condividono una produzione di qualità, l’attenzione alla sostenibilità e una storia imprenditoriale di successo. Expo ci ha insegnato che le nostre aziende hanno bisogno di una vetrina internazionale, e che una banca come la nostra ha il dovere di aiutarle a trovarla. Voglio anche ricordare che, oltre agli eventi con le imprese, il nostro spazio offre appuntamenti con la cultura e con lo spettacolo di elevata qualità.»


Il calendario degli appuntamenti in The Waterstone by Intesa Sanpaolo
 e i profili delle aziende ospiti sono disponibili sul sito
www.expo.intesasanpaolo.com

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}