{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO PORTA L’INNOVAZIONE A FARETE IL ROBOT PEPPER PROTAGONISTA ALL’ASSEMBLEA DI CONFINDUSTRIA EMILIA

- Workshop su big data, filiere e sostenibilità ambientale
- 99 imprese capofiliera con 3.500 aziende fornitrici hanno aderito al programma filiere

Bologna, 6 settembre 2017. Si chiama Pepper il robot dell’Innovation Center di Intesa Sanpaolo protagonista oggi sul palco dell’assemblea di Confindustria Emilia, dove ha presentato gli ospiti Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, Kerry Kennedy, presidente del Robert Kennedy Center for Justice and Human Right, Noreena Hertz, economista, e Rodolfo Fracassi, amministratore delegato di MainStreet Partners, insieme al padrone di casa Alberto Vacchi, presidente di Confindustria Emilia.
Pepper è parte del contributo di Intesa Sanpaolo a Farete, l’importante appuntamento vetrina di Confindustria Emilia giunto quest’anno alla sesta edizione che vede le imprese mettere in mostra le proprie eccellenze produttive e sviluppare contatti e opportunità di business internazionali.
Un contributo che si caratterizza sul tema dall’innovazione e che vede Intesa Sanpaolo presente all’evento con il proprio Innovation Center e con una serie di workshop su big data, filiere produttive e sostenibilità ambientale.
“L’innovazione è alla base dell’evoluzione della società – commenta Tito Nocentini, direttore regionale di Intesa Sanpaolo - e per il nostro Gruppo rappresenta una leva per competere in mercati sempre più complessi e globalizzati.”
L’Innovation Center di Intesa Sanpaolo ricerca e analizza soluzioni innovative ed opportunità di sviluppo per il Gruppo e la sua clientela: è un network internazionale, un motore abilitatore di relazioni con gli altri operatori dell’innovazione come imprese, start-up, incubatori, centri di ricerca e Università, e promuove nuove forme d’imprenditorialità nell’accesso ai capitali di rischio. Pepper è uno dei numerosi progetti che l’Innovation Center di Intesa Sanpaolo sta portando avanti.
I workshop per gli imprenditori organizzati da Intesa Sanpaolo nel corso di Farete sono tre.
Una tavola rotonda sui Big data per la crescita delle imprese. Sempre più spesso si sente parlare dei big data come una nuova commodity: il petrolio del futuro. Intesa Sanpaolo ha avviato un servizio di analisi dei comportamenti di acquisto della clientela che è stato già messo a disposizione di alcune prime imprese clienti, come strumento per affinare le loro strategie commerciali.
Un incontro dedicato ad illustrare casi di successo del programma sviluppo Filiere di Intesa Sanpaolo, che ha consentito fino ad oggi a 99 aziende capofiliera della regione di dar credito e sostenere l’indotto di quasi 3.500 imprese loro fornitrici, per un giro d’affari di oltre 17 miliardi e una forza lavoro complessiva di 24.000 dipendenti.
Il terzo incontro è sulla sostenibilità ambientale come opportunità per il futuro delle imprese, in cui si parla di scarsità delle risorse, smaltimento dei rifiuti pericolosi e riqualificazione dei complessi industriali, temi al centro dell’attenzione come emerso nel corso del G7 Ambiente che si è tenuto di recente a Bologna.
Intesa Sanpaolo è presente all’evento di Confindustria Emilia con uno stand, dove le oltre 600 imprese espositrici e i visitatori possono entrare in contatto con la banca, grazie anche alla presenza di oltre 40 tra gestori, coordinatori e direttori delle 7 filiali imprese del territorio delle province di Bologna, Modena e Ferrara a disposizione sia della clientela, sia degli imprenditori non clienti.
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Pepper è uno dei primi robot da compagnia capace di relazionarsi e interagire con le persone. È un robot umanoide dotato di sistemi e sensori che gli permettono di prendere in considerazione ciò che lo circonda per rispondere proattivamente alle necessità dei suoi utilizzatori. È in grado di leggere, di comprendere il significato di ciò che gli viene detto, ma anche di interpretare emozioni e stati d'animo degli interlocutori, reagendo di conseguenza. Si muove su ruote e dialoga con le persone, in diverse lingue, anche attraverso un tablet sul torso, ed è programmabile per informare, accogliere e intrattenere.


Per informazioni
Intesa Sanpaolo
Ufficio Media Banca dei Territori e Media Locali
Tel. +39 335 1355936
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}