{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO: DUE DIPENDENTI POSITIVI AL TEST DEL CORONAVIRUS

Milano, 28 febbraio 2020 – Intesa Sanpaolo è stata informata che due dipendenti con sede di lavoro a Sesto San Giovanni (MI) e Lodi sono risultati positivi al test del Coronavirus (COVID - 19).

La Banca, appena appresa la notizia. ha posto immediatamente in essere tutte le procedure necessarie a tutelare la salute del personale (e di tutti i clienti e fornitori) e a evitare la diffusione del virus, sulla base delle ordinanze delle Autorità di Sanità Pubblica nazionali e territoriali.

Una delle persone dipendenti di Intesa Sanpaolo opera presso la filiale di Via Volturno a Lodi, chiusa fino a nuova comunicazione in quanto soggetta ad attività di sanificazione. La seconda persona non opera a contatto con il pubblico; entrambi sono seguiti dalle Autorità Sanitarie che ne hanno disposto l’allontanamento dal lavoro. I colleghi in stretto contatto con i due casi positivi sono stati precauzionalmente invitati ad osservare il previsto periodo di isolamento domiciliare.

Nelle attività di tutela Intesa Sanpaolo è assistita da personalità qualificate in materia di medicina del lavoro appartenenti a primarie istituzioni sanitarie nazionali.

I responsabili della Banca dei Territori e tutta Intesa Sanpaolo sono vicini ai colleghi nel manifestare incoraggiamento, nel rispetto della tutela della loro privacy.

Anche in occasione di accadimenti straordinari come quello in cui si trova il Paese in questo momento, Intesa Sanpaolo conferma il suo sostegno alle comunità nelle quali opera, come dimostrato dal provvedimento promosso lunedì scorso, con il quale si mette a disposizione la sospensione di rate di finanziamenti in essere per le famiglie e imprese presenti nei comuni oggetto delle ordinanze. Il provvedimento è esteso alle aziende dell’intero territorio nazionale toccate da questa emergenza, così come per i dipendenti di aziende in difficoltà e impossibilitate a ricorrere agli ammortizzatori sociali.

“Vorrei esprimere la mia vicinanza ai nostri colleghi risultati positivi al test del Coronavirus e alle loro famiglie, confidando che tutto si risolva presto e per il meglio. Dai primi momenti di diffusione del virus ci siamo attrezzati per assicurare alle persone di Intesa Sanpaolo, ai clienti, ai territori dove operiamo la miglior tutela possibile, intervenendo con tempestività, supportati da primari esperti in campo medico, e in continuo coordinamento con le autorità nazionali e locali”, ha dichiarato il CEO e Consigliere delegato Intesa Sanpaolo, Carlo Messina.

Informazioni per la stampa
Intesa Sanpaolo
Media and Associations Relations
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}