{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Fattorie Garofalo: acquisizione in ottica di integrazione di filiera

Filiera casearia

Fattorie Garofalo ha acquistato il 100% di Fattoria Apulia (Gruppo Amadori), grazie ad un’operazione del valore complessivo di € 30 milioni, di cui €24 milioni finanziati in pool da Unicredit e Intesa Sanpaolo con la garanzia di SACE.

Con questa acquisizione Fattorie Garofalo incrementa la propria strategia di sviluppo e rafforza la capacità produttiva in ottica di integrazione di filiera, di crescita qualitativa e quantitativa, di diversificazione di prodotto e distributiva. Questa operazione permette, inoltre, di sviluppare l’internazionalizzazione dell’azienda che riuscirà a soddisfare la crescente domanda proveniente dai mercati esteri e ad avviare nuovi presidi distributivi fuori dall’Italia.

Fattorie Garofalo è capo di un gruppo a forte integrazione – sia orizzontale che verticale e si distingue nel panorama dei gruppi agroalimentari del Mezzogiorno per essere produttore netto di energia rinnovabile per il Gse – grazie a biogas e fotovoltaico.

L’operazione dimostra come - anche in un periodo difficile come quello attuale – le imprese continuino a programmare la crescita in vista di futuri obiettivi produttivi e di redditività, soprattutto in un comparto come quello agroalimentare che è di fondamentale importanza per l’economia del Paese e del Mezzogiorno. Il supporto del credito consentirà all’azienda di rafforzare l’integrazione verticale di filiera interna al gruppo e la nostra azione di sviluppo commerciale, espandendo il nostro raggio d’azione anche all’estero, in particolare verso i Paesi asiatici.

 

Raffaele Garofalo, Presidente di Fattorie Garofalo

{"toolbar":[]}