{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 16 aprile 2002

Federico Manzoni è il nuovo presidente di Intesa Leasing, la società del Gruppo IntesaBci che nello scorso anno si è confermata al secondo posto tra gli operatori italiani del settore, stipulando contratti per un valore di oltre 2.400 milioni di euro, in crescita del 23,7% rispetto all'esercizio precedente, e realizzando un utile netto finanziario pari ad oltre 17 milioni di euro.

Cinquantatreenne, bergamasco, doppia laurea in filosofia a Milano ed in economia e commercio a Bergamo, Manzoni è dottore commercialista e ricopre diverse cariche in varie società, tra le quali quelle di amministratore delegato de La Provincia Editoriale di Como e di SESAAB di Bergamo, e di consigliere d'amministrazione del Banco di Brescia. In precedenza era stato, tra l'altro, sindaco per sette anni del Credito Bergamasco.

Oltre al presidente Federico Manzoni, il consiglio di amministrazione di Intesa Leasing, eletto dall'assemblea per il triennio 2002/2004, si compone degli amministratori Carlo Baraggia, Marisa Bedoni, Pietro Bernasconi, Luigi Capuano, Carlo Ferroni, Massimo Lanza (amministratore delegato), Marco Paolillo e Giorgio Tavecchio.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}