{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 10 marzo 2003

Nasce un soggetto leader di mercato con la partecipazione di Banca Intesa, Generali e Credit Agricole

Passera e Perissinotto: “Confermato e rafforzato il rapporto di collaborazione tra i due Gruppi”



Il Gruppo Intesa e il Gruppo Generali hanno siglato oggi un Memorandum , che sarà sottoposto alla approvazione dei Consigli di Amministrazione di Assicurazioni Generali e di Alleanza Assicurazioni, che si terranno il 18 marzo prossimo, per la realizzazione di una joint venture di bancassicurazione operante nel ramo vita, che assumerà il nome di Intesa Vita

 

Nascerà così un soggetto leader in Italia nel settore di bancassicurazione, che potrà contare su un ammontare di riserve tecniche a fine 2002 di circa  16,5 miliardi di euro e una raccolta premi di circa 3,7 miliardi. Intesa Vita sarà forte di una rete distributiva di circa 3.000 sportelli bancari e 1.700 promotori finanziari.

 

In particolare l’accordo prevede la concentrazione  delle attività vita di Alleanza Assicurazioni, Assiba e La Venezia, acquisite tramite le reti degli sportelli bancari di Banca Intesa, Banca Popolare FriulAdria  e dai promotori finanziari di Banca Primavera, con le attività  di Intesa Vita, acquisite attraverso gli sportelli bancari ex Cariplo.

 

La nuova  Intesa Vita sarà partecipata al 45% dal Gruppo Intesa, al 45% dal Gruppo Generali attraverso Alleanza Assicurazioni, in qualità di partner assicurativo di riferimento, e per il restante 10% dal Credit Agricole. Si prevede che la joint venture, soggetta alle autorizzazioni delle autorità competenti, sia pienamente operativa già nel secondo semestre del 2003.

 

L’amministratore delegato del Gruppo Intesa, Corrado Passera, e l’amministratore delegato del Gruppo Generali, Giovanni Perissinotto, hanno sottolineato l’importanza strategica dell’accordo raggiunto che conferma e rafforza il rapporto di collaborazione tra i due Gruppi.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}