{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 01 luglio 2004

Banca Intesa e Calyon hanno firmato oggi gli accordi relativi all’acquisizione da parte di Banca Intesa del 100% della banca Crédit Agricole Indosuez Private Banking Italia per un prezzo massimo di 60 milioni di euro.

L’attività della banca varata lo scorso anno da Calyon per il private banking in Italia, che ha circa 1,4 miliardi di euro di mezzi amministrati, 1.600 clienti, 25 private bankers e 10 filiali, si aggiunge a quella attualmente svolta da Banca Intesa, costituita da circa 28 miliardi di euro di mezzi amministrati, 22.000 clienti, 350 private bankers e 60 filiali.     

Il perfezionamento dell’operazione è previsto in luglio, subordinatamente alle necessarie autorizzazioni.

Dalla successiva integrazione delle attività delle due strutture nascerà la Banca Private di Banca Intesa.       

La Banca Private si configurerà come società giuridicamente distinta ma funzionalmente dipendente dalla Divisione Rete di Banca Intesa. Questo modello di “banca nella banca” permetterà di cogliere i vantaggi in termini di focalizzazione e flessibilità di una struttura dedicata, da un lato, e di sinergie con le 2.000 filiali della Divisione Rete, dall’altro.

Le 70 filiali della Banca Private si focalizzeranno sui servizi a valore aggiunto di contenuto consulenziale che comprendono tra l’altro l'asset management, gli hedge fund, il private equity, il corporate finance, servizi fiscali e legali, mercato immobiliare ed artistico. Per quanto riguarda i servizi bancari tradizionali i clienti della Banca Private potranno accedere anche alle 2.000 filiali di Banca Intesa, usufruendo di un canale preferenziale.

Oltre alle sinergie originate dalla disponibilità di canali distributivi complementari, il modello di Banca Private prescelto permetterà di cogliere sinergie derivanti dalle interazioni tra diverse aree di business e in particolare dagli stretti rapporti intrattenuti dal Gruppo Intesa con oltre 800 mila imprese italiane.     

Questa operazione rafforza ulteriormente l’alleanza strategica tra il Gruppo Intesa e il Gruppo Crédit Agricole e consente di offrire ai clienti private di entrambi i Gruppi i vantaggi derivanti dalla somma delle competenze specialistiche.

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}