{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO: CONSIGLIO DI SORVEGLIANZA

  

Torino, Milano, 18 novembre 2014 – Il Consiglio di Sorveglianza di Intesa Sanpaolo, riunitosi in data odierna, ha deliberato - in luogo dell’Assemblea, ai sensi dell’art. 25.2 lettera c) dello Statuto - le modifiche statutarie agli articoli 17, 18, 19, 25 e 26 decise il 15 luglio scorso dal Consiglio di Gestione e dal Consiglio di Sorveglianza, per i profili di rispettiva competenza, e autorizzate dalla Banca d’Italia con provvedimento del 13 ottobre scorso.

Tali modifiche, strettamente conseguenti all’evoluzione della normativa di Vigilanza, si sono rese necessarie per recepire le novità introdotte dalle disposizioni della Banca d’Italia con gli aggiornamenti della Circolare 263/2006, in materia di controlli interni, sistema informativo e continuità operativa, e della Circolare 285/2013, in materia di governo societario, che ridefiniscono le competenze in capo al Consiglio di Gestione e al Consiglio di Sorveglianza.

 

   

Investor Relations
+39.02.87943180
investor.relations@intesasanpaolo.com

Media Relations
+39.02.87962326
stampa@intesasanpaolo.com


group.intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}