{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

FIRMATO ACCORDO QUADRO PER L’EROGAZIONE DI SERVIZI DI FATTURAZIONE ELETTRONICA, FRUIBILE DALLE CIRCA 200 SOCIETA’ DEL CONSORZIO DAFNE

  • Il Consorzio Dafne sceglie Intesa Sanpaolo quale Partner nella gestione dematerializzata dei documenti
  • Il passaggio dalla gestione cartacea alla gestione elettronica delle fatture assicurerà alle imprese una notevole riduzione dei costi aziendali
  • La soluzione di Intesa Sanpaolo si basa su un’architettura non complessa, modulare e interagibile con i sistemi informativi delle aziende e che copre tutte le fasi del processo di fatturazione
  • Attraverso servizi di consulenza Intesa Sanpaolo sta accompagnando le aziende nella fase di implementazione, test, personalizzazione e training del nuovo servizio
    Novartis Farma e Comifar Distribuzione tra le prime aziende in Italia ad aver adottato la gestione dematerializzata del ciclo ordine-fattura

Milano, 19 maggio 2009 -  Intesa Sanpaolo e il Consorzio Dafne - la comunità operativa “B2B” nata dalla collaborazione tra l’industria farmaceutica e la distribuzione intermedia, per promuovere tra tutti gli attori della filiera farmaceutica l’utilizzo di collegamenti telematici diretti e l’adozione di standard condivisi per un linguaggio comune - hanno sottoscritto un accordo quadro finalizzato all’erogazione di servizi di fatturazione elettronica, fruibile da tutte le circa 200 società appartenenti al consorzio.

Il Consorzio Dafne, in concomitanza con la definizione del quadro normativo (che ha sancito la validità ai fini amministrativi, contabili e fiscali della fattura elettronica, stabilendone anche le regole di conservazione), ha dato vita a un progetto innovativo per l’adozione dei servizi di gestione dematerializzata dei documenti, che si è concretizzato nella scelta di Intesa Sanpaolo quale Partner nella fornitura dei servizi.

Intesa Sanpaolo, recependo l’esigenza espressa dal Consorzio di poter utilizzare un proprio tracciato proprietario (EASY DAFNE), ha implementato il proprio sistema integrato di gestione elettronica e totalmente interconnessa dei documenti che copre l’intero processo inerente il ciclo di fatturazione: dall’invio tramite i diversi canali disponibili (cartaceo, e-mail, telematico), alla creazione dei rispettivi strumenti di incasso e pagamento, dalla riconciliazione automatica delle fatture, alla archiviazione documentale valida ai fini fiscali. Si tratta di un servizio basato su una tecnologia non complessa, modulare e facilmente integrabile nei sistemi informativi delle singole aziende.
Il passaggio da una gestione cartacea del ciclo attivo e passivo di fatturazione a soluzioni dematerializzate consentirà ai Soci del Consorzio di cogliere notevoli benefici in termini di riduzione dei costi diretti ed indiretti associati alla gestione amministrativa della fattura.

Grazie a questo accordo, l’industria farmaceutica (che annovera le ASL e gli Enti ospedalieri tra i propri maggiori clienti) potrà inoltre contare su una soluzione condivisa, già sperimentata e prontamente fruibile quando verranno emanati i decreti attuativi che renderanno operante l’obbligo di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, introdotto con la Finanziaria 2008 nel quadro dei provvedimenti per l’efficientamento della stessa.

Per favorire l’adozione dei servizi di fatturazione elettronica, Intesa Sanpaolo sta offrendo alle aziende aderenti al Consorzio servizi di consulenza durante la fase di implementazione (test di integrazione con i sistemi ERP aziendali, personalizzazioni, training degli utenti, anche in modalità e-learning). Dopo l’esito positivo dei test effettuati nelle scorse settimane è già avvenuto lo start-up della fase pilota per Novartis Farma  e Comifar Distribuzione, tra le primissime aziende in Italia ad adottare a livello di business community la gestione dematerializzata dei documenti, dall’emissione dell’ordine elettronico di acquisto all’emissione della  fattura elettronica e relativa conservazione a norma.

Il piano di roll out prevede a breve l’ingresso nella business community di altre due aziende (GlaxoSmithKline e Farcopa) a completamento della fase pilota, propedeutica all’estensione del servizio a tutti gli aderenti al Consorzio.

   


Per informazioni:

Intesa Sanpaolo
Ufficio Media Corporate e Investment Banking
+39.02.8796.3531 – 3119
stampa@intesasanpaolo.com


Consorzio DAFNE
www.consorziodafne.com

 


 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}