{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

La prima piattaforma italiana dedicata alle Start-Up e ai loro investitori di riferimento completa la seconda edizione dedicata a Nanotecnologie, Polimeri, Compositi e Strutture

LA INTESA SANPAOLO START-UP INITIATIVE HA CELEBRATO A PADOVA LA 14° EDIZIONE ITALIANA, IN OCCASIONE DELLA “NANOCHALLENGE & POLYMERCHALLENGE 2011”

• Nanochallenge & Polymerchallenge 2001 è stata organizzata da Veneto Nanotech ed IMAST, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

• 10 Start-Up del settore Nanotech & Polimeri selezionate per partecipare all’evento, circa 100 potenziali investitori presenti all’Arena di Padova, raccolte 45 manifestazioni di interesse

• Gaetano Micciché: “Ad oggi oltre 1.000 neo imprese contattate, oltre 200 selezionate per le attività formative e oltre 160 presentate in arena agli investitori di riferimento”

Milano, Padova 11 Novembre 2011 – Si è conclusa oggi a Padova la quattordicesima edizione di Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative organizzata unitamente alla “Nanochallenge and Polymerchallenge 2011”, la competizione internazionale di business ideata e avviata da Veneto Nanotech (il distretto italiano per le nanotecnologie) nel 2005, organizzata dal 2007 con IMAST (il distretto tecnologico sull'ingegneria di materiali polimerici e compositi e strutture), e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, volta a finanziare e avviare lo sviluppo di nuove realtà imprenditoriali.

La manifestazione si prefigge di scoprire nuove realtà imprenditoriali fortemente innovative, prepararle al confronto con il mercato e dare loro l’opportunità di presentarsi a potenziali investitori e partners industriali, per avvicinare ancora di più il mondo della finanza a quello dell’innovazione tecnologica e della ricerca.

Le 10 start-up selezionate per la sfida di oggi a Padova, provenienti da Italia, Israele e Stati Uniti, si sono presentate a circa 100 potenziali investitori. Al termine dell’Arena sono state raccolte 45 manifestazioni di interesse. A partire da ottobre 2009, data del primo evento, sono 14 le edizioni organizzate in Italia, alle quali si è aggiunto nel novembre 2010 un roadshow internazionale. Anche quest’anno la Intesa Sanpaolo Start-up Initiative ha accompagnato le neo-imprese che si sono distinte nelle edizioni italiane a Londra, Francoforte, Parigi, San Francisco e New York, per un totale di 12 incontri all’estero.

Le imprese partecipanti hanno raccolto complessivamente oltre 1.300 manifestazioni di interesse. Alcuni casi si sono conclusi con successo, in molti altri sono in corso colloqui per la finalizzazione degli investimenti.

“L’innovazione, accanto ad adeguate dimensioni per competere e alla necessità di crescere e svilupparsi anche sui mercati internazionali, è uno dei principali obiettivi che il nostro sistema imprenditoriale deve perseguire con tutte le sue energie, tanto più in momenti come questo, in cui l’Italia deve dimostrare di saper riconquistare fiducia e consenso. Intesa Sanpaolo si è fatta promotrice di un’iniziativa che va alla ricerca di giovani eccellenze italiane, tecnologicamente innovative, con l’obiettivo di metterle nelle condizioni di crescere e competere – dichiara Gaetano Miccichè, direttore generale di Intesa Sanpaolo -. La “Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative”, a due anni dalla sua partenza, ha preso contatto e analizzato oltre 1.000 neo imprese, più di 200 hanno avuto accesso ai percorsi formativi organizzati dalla Banca e oltre 160 di queste hanno incontrato i potenziali investitori di riferimento durante 26 incontri che si sono tenuti in Italia, a Londra, a Parigi, a Francoforte, nella Silicon Valley e a New York. Tutto ciò con l’obiettivo di avvicinare chi fa innovazione a chi è disposto a concedere finanza. Innovazione, dimensione e internazionalizzazione sono le 3 parole magiche che consentiranno al tessuto imprenditoriale del nostro Paese, da un lato di cogliere le importanti occasioni che si presentano in periodi complessi come l’attuale, dall’altro di contribuire all’inversione di un trend che vede l’Italia non esprimere appieno le potenzialità di cui dispone”.

Il progetto Start-Up Initiative amplia l’offerta di servizi e prodotti che il Gruppo Intesa Sanpaolo mette a disposizione delle imprese italiane, in particolare quelle che intendono intraprendere un percorso di crescita attraverso innovazione e ricerca, dagli spin off universitari alle start up, dalle Piccole e Medie Imprese high tech ai gruppi tecnologici. La Banca offre assistenza, consulenza, finanziamenti ed equity, attraverso strutture dedicate fra le quali:

• Intesa Sanpaolo Eurodesk, Sportello Europeo per agevolare l’accesso delle imprese ai progetti di finanziamento comunitari;

• MedioCredito Italiano, che gestisce diverse linee di finanziamento a favore dell’innovazione, fra le quali Nova+;

• la Divisione Corporate e Investment Banking, attraverso il suo Merchant Banking ed il Team Innovazione;

• Atlante Venture e Atlante Venture Mezzogiorno, i due fondi di Venture Capital per le imprese che hanno progetti di crescita attraverso ricerca e innovazione;

• Banca IMI attraverso i suoi servizi consulenziali finalizzati alla quotazione in borsa e/o ad altre strategie di crescita;

• la partnership nella Fondazione Filarete, assieme all’Università di Milano e alla Fondazione Cariplo;

• la partecipazione al Fondo per lo Sviluppo delle Piccole e Medie Imprese, promosso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze;

• la partnership nella Fondazione Ricerca & Imprenditorialità, promossa dalla Banca assieme alla Scuola Superiore Sant’Anna, che vede anche la partecipazione di importanti realtà accademiche e imprenditoriali quali Telecom Italia, Finmeccanica, Enel, la Fondazione Politecnico di Milano e l’Istituto Italiano di Tecnologia.

 

Per informazioni

Intesa Sanpaolo

Ufficio Media - Corporate e Investment Banking

tel. +39.02.8796.3531/2489

stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}