{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

 

“INTESA SANPAOLO START-UP INITIATIVE” VINCE IL PREMIO ABI PER L’INNOVAZIONE 2012

Alla prima piattaforma italiana dedicata alle Start-Up e ai loro investitori il riconoscimento nella categoria “L’innovazione per il Cliente Corporate e PA”


Milano, 28 Marzo 2012 – Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative ha ricevuto quest’oggi il “Premio ABI per l’innovazione nei servizi bancari” nell’ambito della giornata di apertura del Forum ABI Lab.

Alla piattaforma di Intesa Sanpaolo, dedicata alle Start-Up e ai loro investitori di riferimento, è andato il riconoscimento “L’innovazione per il Cliente Corporate e PA” relativo alla categoria “La banca al servizio dei clienti”.

Giunto alla sua seconda edizione, il premio ABI riconosce il crescente interesse delle banche nel dare impulso e sviluppo all’innovazione di servizio e tecnologica a vantaggio dei clienti.
I riconoscimenti riguardano le iniziative e i progetti a carattere innovativo, da cui sono scaturiti miglioramenti significativi nei servizi offerti, nei modelli di gestione realizzati e nelle modalità di interazione con i clienti.

Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative nasce nel 2009 con l’obiettivo di avvicinare ancora di più il mondo della finanza a quello dell’innovazione tecnologica e della ricerca, al fine di creare nuove imprese e nuovi imprenditori.
La prima piattaforma italiana di questo tipo vuole scoprire nuove realtà imprenditoriali fortemente innovative, prepararle al confronto con il mercato e dare loro l’opportunità di presentarsi al meglio a potenziali investitori e partners industriali (Business Angel, Venture Capitalist, Fondi di Seed Capital, Fondazioni, investitori privati e aziende corporate). Gli incontri si sviluppano secondo gli schemi consueti per questo tipo di eventi: presentazione dell’azienda e del business plan - dopo aver superato una fase di selezione e formazione - e Q&A session tra investitori e azienda su tematiche economiche, finanziarie e tecniche.

“Siamo orgogliosi di ricevere il prestigioso riconoscimento dell’ABI nel campo dell’innovazione”, ha dichiarato Andrea Faragalli, Responsabile Direzione Strategie e Risorse - Divisione Corporate e Investment Banking, Intesa Sanpaolo. “Il premio è la testimonianza dell’efficacia della nostra scelta di costituire una piattaforma di sostegno all’innovazione come Start Up Initiative. Il nostro impegno consiste principalmente nell’aiutare i nostri clienti ad affrontare le grandi sfide del cambiamento. L’innovazione costituisce infatti un fattore decisivo per la crescita dimensionale e l’internazionalizzazione delle aziende”, continua Faragalli “Questo premio ci fornisce uno stimolo in più per la crescita continua della nostra piattaforma che nel 2012 si svilupperà attraverso i 25 appuntamenti su 5 mercati internazionali con una focalizzazione su diverse tecnologie e settori industriali e una capacità di coinvolgimento di migliaia di soggetti”.


Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative

Nasce ad ottobre del 2009 con l’obiettivo di avvicinare ancora di più il mondo della finanza a quello dell’innovazione tecnologica e della ricerca, al fine di sviluppare nuove imprese e nuovi imprenditori.
Nel novembre del 2010 l’avvio del Roadshow Internazionale ha segnato un primo importante momento di crescita della Intesa Sanpaolo Start-Up Initiative che ha così portato le migliori realtà selezionate durante le edizioni italiane a Londra, Francoforte, San Francisco, New York e Parigi per una serie di incontri che hanno visto la partecipazione di oltre 1300 investitori internazionali.
Da ottobre 2011 è partita una nuova fase del percorso di crescita che ha portato l’iniziativa a occuparsi, oltre che delle Start-Up Early Stage, anche di quelle Growth; vale a dire di Start-Up che hanno già ottenuto finanziamenti e che ne cercano altri per crescere ulteriormente. Questo ulteriore sviluppo dimensionale è stato realizzato in collaborazione con l’IVC (International Venture Club).
Complessivamente, a due anni dal lancio, si sono tenute 18 edizioni in Italia (tra cui 3 Vertical Open Innovation Day dedicati ai settori del “made in Italy”) e 13 appuntamenti internazionali che hanno visto oltre 1.000 tra Start-Up e realtà Early Stage contattate per le selezioni, oltre 250 accedere alla fase di formazione (Boot Camp), oltre 160 presentate in Arena dove si sono confrontate con oltre 2.700 tra potenziali investitori e partner industriali, per un totale di circa 1.400 manifestazioni di interesse raccolte.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}