{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

CASSA DI RISPARMIO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA CEDE ALLA FONDAZIONE CARIGO L’ARCHIVIO STORICO DELLA EX CASSA DI RISPARMIO DI GORIZIA
Tutela del patrimonio territoriale per la messa a disposizione dell’intera comunità


Gorizia, 23 aprile 2013. Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia ha ceduto a titolo gratuito alla Fondazione Carigo l’archivio storico appartenuto alla Cassa di Risparmio di Gorizia, confluita in Carifvg nel 2003.
La cessione rientra nell’attenzione che il Gruppo Intesa Sanpaolo riserva al territorio e alle sue ricchezze, consapevole che le testimonianze del passato vanno conservate sul territorio e messe a disposizione delle comunità di cui sono espressione.

Il passaggio è stato firmato dai rispettivi presidenti di Carifvg e della Fondazione, Giuseppe Morandini e Franco Obizzi, presso la sede della Fondazione a Gorizia. Erano presenti il notaio Francesca Arcidiacono, il direttore generale di Carifvg Renzo Simonato, il Segretario Generale della Fondazione Giuseppe Bragaglia e i due esperti che hanno curato il lungo lavoro di riordino e catalogazione dei documenti, Lucia Pillon e Luca Olivo.
 
L’archivio storico della Cassa di Risparmio di Gorizia, fondata nel 1831 dal Conte Giuseppe della Torre Valsassina, costituisce una preziosa fonte di conoscenza dello svolgersi delle vicende storiche, economiche e sociali nei territori già ricompresi, all’epoca della dominazione asburgica, nella Principesca Contea di Gorizia e Gradisca e quindi testimoni, nel corso del Novecento, del travaglio del confine orientale d’Italia.

Il forte radicamento sul territorio regionale che ancora oggi caratterizza l’attività della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia trova le sue origini proprio nei fatti documentati dagli archivi storici delle due Casse di Risparmio dalla cui fusione nel 2003 è sorta Carifvg: dall’archivio della Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone già ceduto nel 2009 alla Fondazione Crup e dall’archivio della Cassa di Risparmio di Gorizia oggi ceduto alla Fondazione Carigo.

L’archivio storico della Cassa di Risparmio di Gorizia, valutato di “interesse storico particolarmente importante” ai sensi della normativa statale di tutela dei compendi archivistici, è di dimensioni considerevoli, al punto che una prima parte già inventariata corrisponde a circa 225 metri lineari di scaffalatura. L’archivio verrà preservato e valorizzato dalla Fondazione Carigo, che ne completerà il riordino rendendolo consultabile, nel tempo, dagli studiosi e quindi fonte di conoscenza per approfondimenti storici di rilevanza non solo locale alla luce delle vicende che hanno interessato i territori di insediamento della Cassa goriziana.

“Siamo molto lieti di poter mettere a disposizione del territorio, grazie alla stretta e proficua collaborazione tra la Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia e la Fondazione Carigo, questo importante patrimonio di grande valore storico. -  sottolinea Giuseppe Morandini, presidente della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia - Un vivo ringraziamento va rivolto alla Soprintendenza Archivistica per il Friuli Venezia Giulia per la preziosa e costante assistenza nelle complesse e articolate attività che hanno preceduto l’operazione, che conferma come la Cassa e la Fondazione continuino, ciascuna nel proprio ambito, a lavorare insieme per la crescita della comunità isontina e regionale”.

A sua volta, il Presidente della Fondazione Carigo, avv. Franco Obizzi, esprimendo soddisfazione per aver portato a termine, prima della scadenza del suo mandato, quest’importante operazione, osserva come “con la sua sistemazione nella rinnovata sede della Fondazione, l’archivio ritorna in quella che era la sede storica della Cassa ove è stata prodotta larga parte dei documenti conservati, oggi ricompresi in un patrimonio archivistico integro e relativo ad  oltre 170 anni di storia, che sarà destinato alla consultazione da parte di studiosi e ricercatori”.

 


Per informazioni

Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media – Banca dei territori e Media Locali
Tel. +39 049 6539835 - +39 335 1355936
stampa@intesasanpaolo.com


Fondazione Carigo
Presidenza@fondazionecarigo.it
Tel. +39 0481 537111

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}