{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

INTESA SANPAOLO E SACE: ACCORDO A SOSTEGNO DELLE PMI ITALIANE PER LO SVILUPPO NEL MERCATO CINESE

              Stanziato un plafond da 100 milioni di euro per finanziamenti a medio-lungo termine per sostenere i piani di internazionalizzazione delle imprese italiane in Cina

              Prima operazione allo studio con Toscotec S.p.A.: garanzia su un finanziamento da € 16 milioni per fornire tecnologie industriali italiane a un primario gruppo cinese del settore cartario/tissue

 

Pechino, 10 giugno 2014 – Intesa Sanpaolo e SACE hanno finalizzato un Protocollo d’Intesa destinato a sostenere attività di export e di internazionalizzazione delle PMI italiane in Cina, aumentando i finanziamenti a medio-lungo termine disponibili e potenziando l’offerta di prodotti e servizi per accompagnare le imprese nei loro progetti di crescita in questo mercato.

L’accordo, firmato dal direttore generale e responsabile della Divisione Corporate e Investment Banking di Intesa Sanpaolo, Gaetano Micciché, e dall’amministratore delegato di SACE, Alessandro Castellano, a margine degli incontri per la missione di Sistema a Pechino, stanzia un plafond di 100 milioni di euro dedicato al sostegno di attività di export e internazionalizzazione d’imprese italiane in Cina e pone le basi per una collaborazione rafforzata su specifici progetti in questo mercato.

È già allo studio un’operazione al fianco di Toscotec S.p.A. (www.toscotec.com), impresa d’eccellenza del distretto cartario di Lucca, leader nella progettazione costruzione e vendita di macchine continue, impianti e componenti di impianti per la produzione di tissue, carta e cartone: un finanziamento per un importo di oltre 16 milioni di euro, erogato da Intesa Sanpaolo e garantito da SACE, a sostegno dell’esportazione di macchinari industriali ad elevato contenuto tecnologico in favore di un primario gruppo cinese nel settore del tissue.

L’accordo prevede inoltre la realizzazione di eventi promozionali e informativi per favorire la conoscenza degli strumenti e delle opportunità messe a disposizione delle imprese da Intesa Sanpaolo e SACE.

“Intesa Sanpaolo è da sempre fortemente impegnata nel sostenere il processo di sviluppo e crescita delle imprese italiane nei mercati internazionali e in particolare in Cina”, ha commentato Gaetano Miccichè. “Infatti il mercato cinese continua a offrire notevoli prospettive in termini di crescita di consumi e tali opportunità possono essere colte al meglio da quelle aziende italiane con forti brand, con capacità di migliorare sempre più la qualità dei prodotti e di individuare nuovi segmenti di mercato. A questo fine è cruciale il ruolo di una banca in grado di offrire alla propria clientela servizi all'avanguardia, con una visione e con una presenza sui mercati internazionali come quelli che un Gruppo dell'esperienza di Intesa Sanpaolo può assicurare. L'accordo firmato oggi con SACE”, ha concluso Miccichè, ”è un ulteriore e importante passo in questa direzione”.

“L’Italia esporta in Cina circa 10 miliari di euro, un settimo di quanto esporta la Germania - ha dichiarato Alessandro Castellano -. Un divario inaccettabile che riguarda anche comparti in cui vantiamo marchi eccellenti: mi riferisco, ad esempio, al settore agroalimentare, in cui l’export tedesco prevale su quello italiano con un rapporto di 4 a 1. Le nostre previsioni per l’export italiano nel Paese, per quanto positive (+11% annuo nei prossimi quattro anni), non esprimono ancora il potenziale delle nostre imprese. L’accordo con Intesa Sanpaolo è una delle importanti iniziative che annunciamo oggi con l’obiettivo di dare un nuovo impulso alla capacità di investimento e alla competitività delle nostre imprese, e rafforzare il posizionamento del Made in Italy nel mercato cinese”.

Intesa Sanpaolo e SACE vantano una esperienza specifica su questo mercato; e le imprese italiane che operano o intendono operare in Cina possono contare anche sul supporto in loco degli uffici di Pechino e le filiali di Shanghai e Hong Kong di Intesa Sanpaolo, e sull’ufficio di SACE a Hong Kong.

 

Intesa Sanpaolo è il gruppo bancario nato dalla fusione di Banca Intesa e Sanpaolo IMI, due grandi realtà bancarie italiane caratterizzate da valori comuni che si sono aggregate per crescere, per servire meglio le famiglie e per contribuire ulteriormente allo sviluppo delle imprese e alla crescita del paese. Intesa Sanpaolo si colloca tra i primissimi gruppi bancari dell'eurozona con una capitalizzazione di mercato di 40,1 miliardi di euro. Intesa Sanpaolo è leader in Italia in tutti i settori di attività (retail, corporate e wealth management). Il Gruppo offre i propri servizi a 11,1 milioni di clienti avvalendosi di una rete di circa 4.700 sportelli presenti su tutto il territorio nazionale con quote di mercato non inferiori al 13% nella maggior parte delle regioni. Intesa Sanpaolo ha una presenza selettiva in Europa centro-orientale e nel Medio Oriente e Nord Africa, grazie a oltre 1.400 sportelli e 8,4 milioni di clienti delle banche controllate operanti nel retail e commercial banking in 12 Paesi. Vanta inoltre una rete internazionale specializzata nel supporto alla clientela corporate, che presidia 29 Paesi, in particolare il Medio Oriente e Nord Africa e le aree in cui si registra il maggior dinamismo delle imprese italiane, come Stati Uniti, Russia, Cina e India.

 

SACE (rating A- di Fitch) è un gruppo assicurativo-finanziario attivo nell’export credit, nell’assicurazione del credito, nella protezione degli investimenti, nelle garanzie finanziarie, nelle cauzioni e nel factoring. Il gruppo assiste i suoi 25.000 clienti in oltre 180 paesi, garantendo flussi di cassa più stabili e trasformando i rischi di insolvenza delle imprese in opportunità di sviluppo. SACE presidia i mercati esteri ad alto potenziale attraverso una rete di uffici di rappresentanza (a Bucarest, Città del Messico, Hong Kong, Istanbul, Johannesburg, Mosca, Mumbai, San Paolo).

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}