{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA
 
INTESA SANPAOLO PER EXPO MILANO 2015
“ECCO LA MIA IMPRESA”
QUATTROCENTO ECCELLENZE ITALIANE SI RACCONTANO

MERCOLEDì 14 OTTOBRE, ORE 16, APPUNTAMENTO CON CANTINE FERRARI


Milano,12 ottobre 2015. Mercoledì 14 ottobre 2015, alle ore 16, nello spazio espositivo The Waterstone di Intesa Sanpaolo, appuntamento con Cantine Ferrari, l’eccellenza del bere, simbolo dell’arte di vivere italiana. Oltre un secolo di storia, un albo d’oro di premi e riconoscimenti senza eguali, per la cantina di metodo classico leader in Italia.

Con “Ecco la mia impresa” 400 aziende, divise per filiera produttiva, e start-up innovative, hanno l’opportunità di essere ospitate e di avere visibilità all’interno dello Spazio espositivo di Intesa Sanpaolo in Expo.  Esempi della qualità del Made in Italy, le aziende sono state selezionate dalla Banca nei diversi territori e nell’ambito dei settori merceologici affini ai temi di Expo: Food, Fashion, Design e Hospitality. Le aziende ospiti sono state scelte, con la massima attenzione alla rappresentatività dei territori e all’attinenza ai temi di Expo, attraverso Candida la tua impresa, l’iniziativa promossa da Intesa Sanpaolo con una capillare attività di promozione sui media e attraverso la propria piattaforma editoriale. Nel padiglione dell’Expo Intesa Sanpaolo presenta i suoi servizi e i suoi prodotti in un ambiente che tratta i temi dello sviluppo sostenibile e responsabile, in sintonia con il tema di Expo “Nutrire il Pianeta, Energie per la Vita”.

 Ecco Cantine Ferrari. Fondata nel 1902 quando Trento era una provincia dell’Impero austro-ungarico, la Ferrari ha mantenuto la fisionomia di azienda familiare e fa interamente capo alla famiglia Lunelli, discendente di quel Bruno che nel 1952 aveva acquisito dal fondatore Giulio Ferrari, una piccola cantina, neppure diecimila bottiglie l’anno. Il principio ispiratore di ogni scelta di casa Ferrari è l’eccellenza. Una filosofia che implica fedeltà al Metodo Classico quale unico processo produttivo e al Trentino con la sua straordinaria viticoltura di montagna. Tutta l’uva destinata a trasformarsi in Ferrari, Chardonnay e Pinot Nero, proviene infatti dalle pendici dei monti del Trentino, ed è coltivata rispettando il disciplinare Trentodoc e rigidi protocolli aziendali volti a garantire la sostenibilità.

La ricerca dell’eccellenza senza compromessi ha consentito a Ferrari di ottenere una serie impareggiabile di riconoscimenti: dalla Medaglia d’Oro conquistata all’Esposizione Internazionale di Milano del 1906, ai massimi punteggi ottenuti ogni anno dalle più autorevoli guide del settore, fino all’incoronazione a “Sparkling Wine Producer of the Year” ottenuta da The Champagne & Sparkling Wine World Championships 2015, la più autorevole competizione internazionale dedicata alle bollicine. Leader in Italia, Ferrari esporta i suoi Trentodoc in oltre 50 paesi. Giappone, Germania e Stati Uniti sono i mercati più rilevanti. Ferrari è simbolo dell’arte vivere italiana e accompagna i momenti più importanti del mondo istituzionale, della cultura, dello spettacolo e dello sport. Con Ferrari vengono accolti gli ospiti del Quirinale, con Ferrari le star di Hollywood hanno festeggiato la notte degli Oscar e con Ferrari brindano i nostri atleti come avvenuto negli storici Mondiali di calcio dell’82. Anche i grandi nomi della moda, del design e dello stile di vita italiano scelgono il Trentodoc. Non a caso Ferrari è socio fondatore di Altagamma, la fondazione che riunisce i marchi più prestigiosi del Made in Italy.

 “Con The Waterstone abbiamo sviluppato uno spazio espositivo aperto e coinvolgente, dedicato ai visitatori e alle aziende, in cui le 400 imprese ospiti possono raccontarsi, incontrare altre realtà imprenditoriali, sviluppare e condividere progetti e idee, nonché studiare nuove opportunità di business internazionali  – afferma Stefano Barrese, responsabile area sales e marketing di Intesa Sanpaolo  –  Dall’11 maggio a oggi, The Waterstone ha ospitato decine di imprese differenti per dimensioni e settori merceologici, ma che condividono una produzione di qualità, l’attenzione alla sostenibilità e una storia imprenditoriale di successo. Voglio anche ricordare che oltre alle imprese, il nostro spazio offre appuntamenti con la cultura e con lo spettacolo di elevata qualità”. 

www.expo.intesasanpaolo.com per il calendario aggiornato degli eventi e i profili delle aziende ospiti in The Waterstone.

 

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}