{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

Neva Finventures - società di corporate venture capital di Intesa Sanpaolo - entra in iwoca, piattaforma digitale UK specializzata in finanziamenti a PMI

• Il Corporate Venture Capital di Intesa Sanpaolo ha rilevato una partecipazione di minoranza nel capitale di iwoca
• La tecnologia sarà sperimentata inizialmente sui clienti del Gruppo in Europa Centro-Orientale

Milano, Torino, 11 Luglio 2017 – Neva Finventures, il Corporate Venture Capital del Gruppo Intesa Sanpaolo, entra nel capitale di iwoca, società fintech del Regno Unito specializzata in finanziamenti alle piccole e medie imprese. Logica dell’investimento è aprire un nuovo sistema di finanziamenti in favore di una fascia di clienti di piccole dimensioni, ovvero con fatturati fino a 5 milioni di euro.

iwoca offre una struttura di credito flessibile a milioni di Pmi. La piattaforma, completamente digitale e presente in quattro Paesi (UK, Polonia, Olanda e Germania), si basa su una tecnologia che mette a fattor comune le informazioni dei clienti permettendo di approvare finanziamenti fino a 100.000 euro in tempi rapidi. Con oltre 25.000 transazioni dal lancio nel 2012, iwoca è diventata una delle principali start up Fintechche erogano credito alle Pmi in Europa.

“L’ingresso nel capitale di iwoca – ha commentato Maurizio Montagnese, Chief Innovation Officer del Gruppo Intesa Sanpaolo – è per noi strategico in quanto rafforza la posizione del Gruppo Intesa Sanpaolo verso nuovi modelli di business e, in particolare, nell’ambito dei servizi finanziari digitali ad alto contenuto innovativo. Le sinergie industriali tra iwoca e Intesa Sanpaolo potrebbero essere rilevanti nei prossimi anni e permette al Gruppo Intesa Sanpaolo di essere presente in segmenti di mercato che altre banche non presidiano”.

La tecnologia di iwoca sarà testata sui clienti dell'Europa centro-orientale prima di esporre l'offerta ad altre aree geografiche come il mercato italiano.

Neva Finventures, società di corporate venture capital del Gruppo, ha come obiettivo investire a livello internazionale in realtà fintech, sia direttamente (tramite l'ingresso nel capitale sociale delle startup), sia indirettamente (tramite l'acquisto di quote di fondi di venture capital). La dotazione iniziale di capitale è pari a 30 milioni di euro e ad oggi ha deliberato tre operazioni di investimento, sia di tipo diretto (ingresso nel capitale delle società con partecipazioni di minoranza), sia di tipo indiretto (acquisizione di quote di fondi), per un ammontare totale di circa 16 milioni di euro. Nello specifico, tra le proposte di investimento realizzate nel corso del 2016 è stato perfezionato l'ingresso nel fondo basato a Berlino, Rocket Internet Capital Partners, di interesse strategico non solo per i possibili ritorni finanziari positivi ma anche per evidenti sinergie industriali con le attività delcorporate venture capital e possibili complementarietà con altre iniziative progettuali della Banca in ambito digitale. Nel corso del 2017 Neva Finventures è altresì entrate nel capitale di R3 CEV, che ha raccolto 107 milioni di dollari da oltre 40 istituzioni provenienti da oltre 15 Paesi. Tale operazione rappresenta, ad oggi, il maggior fund raising a livello mondiale nell’ambito Distributed Ledger Technologies (DLT). R3 è il più grande consorzio di istituzioni finanziarie globali che collaborano per sviluppare una piattaforma e applicazioni commerciali per DLT.

 

Per informazioni
INTESA SANPAOLO
Rapporti con i Media – Corporate & Investment Banking e Media Internazionali
Tel. +390287962052
stampa@intesasanpaolo.com

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}