{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Tod's sottoscrive un finanziamento legato a obiettivi di sostenibilità

Finanziamento Tods obiettivi ESG

Un pool di banche, coordinato da Intesa Sanpaolo, ha concluso un’operazione di finanziamento da €500 milioni che - grazie ad un meccanismo premiante legato al raggiungimento di specifici obiettivi Environmental, Social, Governance (ESG) - non solo rafforza la già solida struttura finanziaria del Gruppo Tod’s ma mitiga anche il profilo di rischio legato all’attuale situazione di mercato.

Il finanziamento, della durata complessiva di 5 anni, è articolato in una Term Facility di €250 milioni e una Revolving Credit Facility di ulteriori €250 milioni.

Nell’operazione, strutturata dalla divisione IMI Corporate & Investment Banking, Intesa Sanpaolo ha agito in qualità di sole Global Coordinator, Bookrunner, Mandated Lead Arranger, sole Sustainability Coordinator, Original Lender e Facility Agent.

Intesa Sanpaolo ha anche supportato la Società nella copertura dell’esposizione al rischio di oscillazione dei tassi di interesse legati al finanziamento, mediante un hedging sustainable. La strategia di copertura utilizza un ESG-linked Interest rate swap che prevede la riduzione del tasso fisso pagato sulla base del raggiungimento degli stessi target di sostenibilità previsti nel finanziamento.

{"toolbar":[]}