{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Via libera da IVASS per acquisire le assicurazioni di UBI

Insegna Intesa Sanpaolo grattacielo Torino

Intesa Sanpaolo ha ricevuto dall’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS) le autorizzazioni preventive all’acquisizione indiretta di una partecipazione di controllo in BancAssurance Popolari e di partecipazioni qualificate in Aviva Vita e Lombarda Vita.

Il via libera da IVASS segna l’ultima autorizzazione necessaria per permettere alla CONSOB di esprimere il suo parere sull’offerta di Intesa Sanpaolo per le azioni UBI Banca.

Inoltre Intesa Sanpaolo ha ricevuto l’autorizzazione preventiva dell’autorità lussemburghese Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF) all’acquisizione indiretta di una partecipazione di controllo in Pramerica Management Company SA, con sede in Lussemburgo.

L’annuncio è consultabile nella sezione Investor Relations.

L’ operazione, annunciata lo scorso 17 febbraio e i cui documenti sono stati depositati in Consob il 6 marzo, è finalizzata all’unione di due eccellenze del sistema bancario italiano – Intesa Sanpaolo e UBI Banca – per dare vita a una nuova realtà leader nella crescita sostenibile e inclusiva.

Pochi giorni fa Intesa Sanpaolo ha ricevuto dalla Banca Centrale Europea (BCE) l’autorizzazione preventiva all’acquisizione del controllo – pari almeno al 50% del capitale più un’azione – in UBI Banca.

{"toolbar":[]}