{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Una spinta per la ripresa: €400 miliardi per le imprese e le famiglie

Una spinta per la ripresa: €400 miliardi per le imprese e le famiglie. Intesa Sanpaolo rafforza ulteriormente il suo sostegno all'economia reale nell'ambito della Recovery Plan nazionale

In occasione della presentazione del Rapporto Economia e Finanza dei Distretti Industriali 2020 curato dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, il CEO Carlo Messina ha annunciato l’intenzione del Gruppo di mettere a disposizione oltre €400 miliardi di erogazioni a medio-lungo termine, a supporto del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Confermando il ruolo di Intesa Sanpaolo a sostegno dell’economia reale, la Banca metterà a disposizione oltre €400 miliardi tra cui:

  • Circa €120 miliardi a Imprese con fatturato fino a €350 milioni
  • Circa €150 miliardi a Imprese con fatturato superiore a €350 milioni
  • Oltre €140 miliardi a Privati.

Gli interventi sostenuti da Intesa Sanpaolo a favore delle imprese saranno realizzati principalmente in ambiti strettamente collegati alla Recovery Plan come green, circular e transizione ecologica, infrastrutture e trasporti e progetti di rigenerazione urbana.

Intesa Sanpaolo supporta la realizzazione di progetti di innovazione e transizione sostenibile grazie ad una rete distribuita sui territori, accompagnando le aziende nell’accesso ai fondi europei e attraverso l’offerta di servizi dedicati con specifico know-how in ambito digitale e sostenibilità. 

Durante la presentazione, il CEO Carlo Messina ha commentato:

“Per l’accelerazione della crescita è indispensabile poter fare leva sul ritorno ai consumi delle famiglie, sulla forte dimensione del risparmio delle famiglie, ma soprattutto sulle imprese. Dobbiamo investire sul settore delle imprese del nostro Paese e, in particolare, sul settore delle filiere e distretti. L’unico vero motore per una forte accelerazione delle filiere è rappresentato dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che diventa un punto discriminante nel muovere il nostro Paese da una condizione di crescita modesta ad una condizione di crescita accelerata e può consentire da un lato di recuperare occupazione e dall’altro di ridurre le disuguaglianze sociali.

“L’Italia è il paese delle filiere e Intesa Sanpaolo è la banca delle filiere e dei distretti di questo Paese. Intesa Sanpaolo è pronta a sostenere le imprese perché possano trarre il massimo del beneficio derivante dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.”

 

{"toolbar":[]}