{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Intesa Sanpaolo: primo finanziamento per l’economia circolare

Intesa Sanpaolo: primo finanziamento per l’economia circolare

Prima importante operazione di Intesa Sanpaolo a favore dell’economia circolare. Intesa Sanpaolo, infatti, ha concluso un accordo con il Gruppo Maire Tecnimont per un finanziamento destinato all’investimento in un impianto di riciclo meccanico della plastica, tra i più grandi in Europa, capace di produrre oltre 40mila tonnellate all’anno di polimeri riciclati.

L’operazione è la prima conclusa dalla Divisione Corporate & Investment Banking della Banca, attraverso la Direzione Global Corporate, a valere sul plafond circular economy di 5 miliardi di euro messo a disposizione nell’arco del piano impresa 2018-2021 ed è stata strutturata da Banca IMI, con il supporto del Team di Circular Economy di Intesa Sanpaolo Innovation Center.

“Intesa Sanpaolo ha stanziato un plafond di 5 miliardi di euro nel nuovo piano d’impresa”

Mauro Micillo, Amministratore Delegato di Banca IMI, ha definito l’operazione “fortemente innovativa sia per l’aspetto ecologico sia per quello economico: abbiamo previsto la verifica periodica di alcuni KPI circular economy utili per valutare la performance dell’impianto, in termini di quantità del materiale plastico riciclato e di qualità dei polimeri rigenerati, correlando a tali indicatori degli incentivi economici per il miglioramento delle condizioni applicate al finanziamento. Grazie all’ottimo lavoro di Intesa Sanpaolo Innovation Center - la società del nostro Gruppo dedicata all’innovazione e alla diffusione della circular economy, presieduta da Maurizio Montagnese e guidata da Mario Costantini - abbiamo tutti gli strumenti per cogliere le opportunità offerte dalla circular economy, una sfida innovativa e strategica che porterà importanti benefici a livello globale”. 

Intesa Sanpaolo è una delle banche più sostenibili al mondo, inclusa in tutti i principali indici di sostenibilità. Da questa esperienza e dalla forte spinta verso l’innovazione nasce l’impegno verso la circular economy, modello economico che mira a slegare lo sviluppo dallo sfruttamento delle risorse naturali esauribili e a ridisegnare il sistema industriale. 
Dal 2015 Intesa Sanpaolo è l’unico Financial Services Global Partner della Ellen MacArthur Foundation, principale organizzazione che promuove il modello circolare. Nel 2018 Intesa Sanpaolo Innovation Center, al fianco di Cariplo Factory, ha creato a Milano il primo laboratorio italiano dedicato al fine di promuovere la transizione verso questo nuovo sistema economico.

 

 

Febbraio 2019 

{"toolbar":[]}