{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Cultura

Madame Reali

Immagine evento

«Madame Reali» propone un itinerario attraverso la vita di corte in epoca barocca, declinata sul gusto di due donne attente a costruire un’immagine forte del potere, ma al tempo stesso indagate nei loro aspetti più intimi e femminili.

Attraverso un percorso suggestivo di otto sezioni e più di 120 opere – tra dipinti, arredi, disegni e incisioni, tessuti e gioielli, oreficerie, ceramiche e oggetti d’arte - il pubblico viene invitato a conoscere due donne fondamentali per lo sviluppo della politica e della cultura artistica dello stato sabaudo tra il Seicento e il Settecento: Cristina di Francia (Parigi 1606 – Torino 1663) e Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours (Parigi 1644 – Torino 1724).

«Madame Reali», organizzata e promossa dalla Fondazione Torino Musei – Palazzo Madama, a cura di Clelia Arnaldi di Balme e Paola Ruffino, con l’allestimento dell’architetto Loredana Iacopino, propone un itinerario attraverso la vita di corte in epoca barocca, declinata sul gusto di due donne attente a costruire un’immagine forte del potere, ma al tempo stesso indagate nei loro aspetti più intimi e femminili.

La mostra si snoda proprio negli ambienti in cui vissero le due donne che elessero Palazzo Madama a loro residenza e che vi realizzarono importanti lavori di ammodernamento.

In questo percorso è possibile ammirare anche il quadro Cristina di Borbone in abiti vedovili (1640-1645) attribuito al pittore Philippe Torret detto Narciso e proveniente dalla Collezione d’Arte Intesa Sanpaolo.

Maggiori informazioni https://www.palazzomadamatorino.it/it/eventi-e-mostre/mostra-madame-reali-cultura-e-potere-da-parigi-torino

{"toolbar":[]}