{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Cultura

Giornata Internazionale dei Musei

Riparte la cultura italiana. Un tour virtuale per tutti per rivivere la mostra su Antonio Canova e Bertel Thorvaldsen.

La celebrazione della Giornata Internazionale dei Musei (International Museum Day) del 18 maggio assume quest’anno un significato particolare perché anticipa la riapertura delle attività culturali e delle esposizioni in Italia, dopo la chiusura di oltre due mesi a causa della pandemia Covid-19. E’ un segno di ripresa della vita culturale e sociale, un messaggio di fiducia e di speranza per il futuro. Anche le Gallerie d’Italia, il polo museale di Intesa Sanpaolo, stanno lavorando -nel pieno rispetto delle nuove regole sanitarie e di accesso ai musei- per la prossima ripartenza.

Proprio per ribadire e rafforzare questo impegno, in occasione della Giornata Internazionale dei Musei, le Gallerie d’Italia propongono “un viaggio immersivo per tutti” per rivivere la grande mostra “Canova | Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna”, la più visitata in Italia per mesi con un totale di quasi 200.000 ingressi, che ha raccolto anche un elevatissimo apprezzamento di critica. L’esposizione delle Gallerie d’Italia di Milano, interrotta dall’emergenza Covid a pochi giorni dalla conclusione, potrà essere rivisitata a questo link. Il tour virtuale, realizzato in collaborazione con Zeranta Edutainment, sarà disponibile in italiano, in inglese, e prossimamente anche in russo, e restituirà una visione completa dei capolavori esposti provenienti dai grandi musei nazionali e internazionali che hanno collaborato al progetto, come il Museo Ermitage di San Pietroburgo e il Thorvaldsens Museum di Copenaghen. Per le principali opere è previsto un approfondimento con riprese video e contributi nella lingua Lingua Italiana dei Segni  (LIS).

La mostra delle Gallerie d’Italia a Milano sarà anche fruibile lo stesso giorno grazie al documentario “Canova-Thorvaldsen. La fabbrica della bellezza” in onda su Rai5 alle ore 12,45.

“Musei per l’eguaglianza: diversità e inclusione”

La Giornata Internazionale dei Musei 2020 è dedicata al tema “Musei per l’eguaglianza: diversità e inclusione” sul quale proprio le nostre Gallerie hanno sempre posto l’attenzione e l’impegno per definire e valorizzare il ruolo sociale delle imprese culturali, sviluppando la vocazione al cambiamento e allargando a tutte le persone la possibilità di fruizione e di partecipazione agli eventi artistici e culturali. In questo ambito le Gallerie di Milano, Napoli e Vicenza hanno sempre posto grande attenzione alle diverse fragilità, in particolare verso i minori e le persone più deboli, con bisogni speciali.

Ogni anno proponiamo nei nostri musei itinerari specifici pensati e realizzati insieme a educatori e operatori per pubblici che presentano vulnerabilità e richiedono particolari attenzioni nell’accoglienza e nella progettualità: dalle persone con disabilità agli anziani delle residenze assistite, dal tema della salute mentale alle persone con malattia di Alzheimer e di Parkinson, fino all’inclusione e valorizzazione di persone di diverse culture con attenzione particolare alle donne e ai minori. 

La Giornata Internazionale dei Musei
è organizzata ogni anno dal 1977 dall’International Council of Museums, selezionando di volta in volta un tema specifico. I Musei che partecipano all’iniziativa programmano eventi innovativi e attività inerenti al tema prescelto e coinvolgono il proprio pubblico, evidenziando l’importanza del ruolo dei Musei come istituzioni al servizio della società e del suo sviluppo.
Organizzati ogni anno attorno alla data del 18 maggio, gli eventi e le attività programmate per celebrare questa ricorrenza possono durare un giorno, un weekend o un’intera settimana. L’obiettivo della Giornata Internazionale dei Musei è avere consapevolezza del fatto che i Musei sono un importante mezzo di scambio culturale, arricchimento delle culture e sviluppo di comprensione reciproca, cooperazione e pace fra i popoli.

In Europa, dal 2011 si celebra la Notte Europea dei Musei che si tiene ogni anno il sabato precedente la Giornata Internazionale, ovvero durante la notte tra il 18 e il 19 maggio 2019. Creato nel 2005 dal Ministero della Cultura e della Comunicazione francese, l’evento invita i musei ad aprire gratuitamente le porte al pubblico fino all’una di notte. 

A causa dell’emergenza Covid, quest’anno la Notte Europea dei Musei è stata posticipata al 14 novembre 2020.

{"toolbar":[]}