{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Innovazione

Workshop Neuroscienze e sogni

Al via un nuovo appuntamento con i Workshop Neuroscience, ciclo di incontri volti a illustrare e diffondere le evoluzioni delle ricerche condotte dal Neuroscience Lab di Intesa Sanpaolo Innovation Center in collaborazione con la Scuola IMT Alti Studi Lucca.

Ogni notte, quando ci addormentiamo, perdiamo gradualmente coscienza di ciò che accade attorno a noi e cessiamo di sperimentare il mondo che ci sta intorno. Tuttavia, anche durante il sonno il nostro cervello può generare un ampio ventaglio di esperienze, che vanno da semplici pensieri astratti a sogni vividi e complessi. Forse proprio per il loro contenuto emotivo, i sogni hanno da sempre lasciato una forte impressione negli esseri umani.
Oggi, grazie a metodi non invasivi di indagine della funzione cerebrale, è divenuto possibile studiare ciò che accade nel cervello di una persona addormentata quando essa sogna. Stiamo iniziando a comprendere come i sogni siano generati e quale potrebbe essere la loro funzione. Inoltre, i ricercatori stanno anche sfruttando le nuove conoscenze per cercare di “leggere” i sogni direttamente dall’attività del cervello, o addirittura per controllarli. Queste capacità potrebbero in futuro offrire nuove opportunità per il trattamento di importanti malattie.

Il workshop è tenuto da Giulio Bernardi, assistente professore in neuroscienze cognitive computazionali e sociali e ricercatore principale del Gruppo sonno, plasticità e esperienza cosciente presso la Scuola IMT Alti Studi Lucca. Bernardi si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Pisa, dove ha anche conseguito il dottorato in Neuroscienze. Durante la sua carriera, ha trascorso 28 mesi presso l'Università del Wisconsin (Madison, WI-USA) e 16 mesi presso l'Ospedale Universitario di Losanna (Losanna, Svizzera). L'attività di ricerca del Dott. Bernardi si concentra sullo studio delle interazioni negli esseri umani tra plasticità del cervello dipendente dall'esperienza e sonno. In particolare, il suo lavoro indaga come il sonno è influenzato, e a sua volta influenza, funzioni importanti come l'apprendimento, la memoria e la regolazione emotiva, così come lo sviluppo del cervello durante l'infanzia. Questa ricerca viene eseguita attraverso la combinazione di più moderne metodologie di imaging cerebrale, tra cui la risonanza magnetica e l'elettroencefalografia ad alta densità.
 

Intesa Sanpaolo promotore di innovazione

Ecco alcuni dei recenti appuntamenti che ci hanno coinvolto a sostegno della cultura dell'innovazione come motore di progresso del Paese 

Innovazione

Workshop Neuroscience: come (s)ragioniamo

Online h. 11:00 - 13:00

Innovazione

Workshop Neuroscience "Cervello adolescente"

Online h. 11:00 - 13:00

Innovazione

Workshop AI: Service Robotics

Online

{"toolbar":[]}