{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 11 marzo 2002

IntesaBci e Banco Itaù SA annunciano che in data 8 marzo 2002 l'offerta presentata da Itaù il 22 dicembre 2001 per il 99,975% del capitale di Banque Sudameris SA (Parigi) è stata riformulata in una nuova offerta irrevocabile per l'acquisto del 94,57% del capitale di Banco Sudameris Brasil detenuto da Banque Sudameris SA, controllata di IntesaBci.


Il prezzo finale offerto è dato dalla somma del patrimonio netto rettificato al 31 dicembre 2001 di Banco Sudameris Brasil e della componente di goodwill fissata in 925 milioni di dollari.


IntesaBci considera favorevolmente l'offerta e ha prorogato fino al giorno 30 aprile 2002 il periodo di esclusiva per le trattative con Banco Itaù sulla base della nuova offerta.

IntesaBci sottoporrà l'offerta al Consiglio di amministrazione di Banque Sudameris SA (Parigi) affinché Banque Sudameris SA e Banco Itaù negozino in merito all'operazione proposta. Nessun contratto definitivo verrà concluso fino a quando le parti non avranno ottemperato alle leggi e alle normative applicabili.

La struttura semplificata della nuova offerta permetterà di accelerare la realizzazione dell'operazione proposta nell'interesse di tutte le parti coinvolte.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}