{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 20 settembre 2002

Il Consiglio di amministrazione di Intesa Leasing S.p.A, presieduto da Federico Manzoni, ha esaminato la situazione semestrale al 30 giugno 2002 da cui risulta un utile lordo pari a 17,7 milioni di euro in crescita del 9,3% rispetto allo stesso periodo del 2001. L’utile netto è pari a 10 milioni di euro, in crescita del 5,3%.

 

I risultati commerciali hanno inoltre evidenziato un aumento del valore complessivo dei contratti (1.379,8 milioni di Euro, +10% rispetto a giugno 2001), con un mercato in aumento del 4,95%.

Il maggiore incremento si è avuto nel comparto immobiliare (+45,2% in termini di valore)

 

Il portafoglio dei contratti stipulati al 30 giugno risulta così composto: 36,2% beni mobiliari, 11,8% veicoli, 49,9% beni immobili e 2,1% natanti e aeromobili.

 

Con questi risultati Intesa Leasing ha ulteriormente consolidato la propria seconda posizione nel mercato italiano.

 

 

 

 

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}