{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 27 dicembre 2002

IntesaBci ha ceduto 1.770.562 azioni di Borsa Italiana S.p.A. - corrispondenti al 10,91% del capitale sociale - al prezzo unitario di 60 euro ciascuna, per un controvalore complessivo di circa 106 milioni di euro, ad altri gruppi bancari italiani. La cessione consente al Gruppo IntesaBci di conseguire una plusvalenza di circa 70 milioni di euro.

 

IntesaBci mantiene una quota del 5% del capitale di Borsa Italiana e il seggio in Consiglio di Amministrazione detenuto attualmente.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}