{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 30 dicembre 2002

Il Gruppo IntesaBci realizza una plusvalenza di circa 70 milioni di euro dalla cessione da parte di IntesaBci S.p.A. - ad una banca americana - di un bond emesso dalla propria controllata lussemburghese PEI, cui è stata ceduta la quota del 10,7 % del capitale detenuta in ItalenergiaBis (IEB).

 

Il bond emesso da PEI ha un valore di rimborso a scadenza parametrato al prezzo di realizzo della partecipazione in IEB in conformità alle opzioni put esercitabili nel corso del 2005 a suo tempo concordate da IntesaBci con gli altri soci di IEB.

 

La transazione effettuata non comporta modifiche rispetto agli impegni assunti da IntesaBci con gli altri soci di IEB.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}