{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 28 marzo 2003

Banca Intesa ha lanciato sull’Euromercato un’operazione obbligazionaria di 600 milioni di Euro emessa nell’ambito del programma di  “Medium Term Notes” per un totale previsto di 10 miliardi di Euro.

 

L’emissione in questione rappresenta per Banca Intesa il ritorno sul mercato internazionale del debito obbligazionario delle istituzioni finanziarie. L’operazione ha già riscosso forti consensi incontrando richieste preliminari significativamente superiori all’importo finale di emissione.

 

La struttura è semplice: “Euro Medium Term Notes” Senior a tasso variabile a 5 anni con cedola trimestrale indicizzata all’Euribor a tre mesi e maggiorata di  22 punti base.

 

Il prezzo d’emissione è stato fissato a 100,033%

 

La data di regolamento è prevista per il 23 Aprile.

 

Il titolo è destinato agli investitori istituzionali ed agli intermediari finanziari internazionali e verrà quotato presso la Borsa di Lussemburgo, oltre che nel consueto mercato “Over-the-counter”.

 

I capofila incaricati della distribuzione sull’Euromercato del titolo sono ABN AMRO, Caboto e Credit Agricole Indosuez e verrà formato un piccolo consorzio di garanzia e collocamento internazionale

 

 

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}