{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 18 febbraio 2004

Intesa Lease Sec. Srl ha lanciato oggi una cartolarizzazione di crediti rivenienti da contratti di leasing stipulati da Intesa Leasing (Società di Leasing del Gruppo Intesa, Originator dell’operazione) per un totale di 1.495,5 milioni di euro. L’operazione è stata strutturata da Banca Intesa come Sole Arranger e collocata da Caboto, Cai-Cl e Citigroup (Lead Managers e Joint-book runners) mentre Banc One Capital Markets Inc ha agito come Co-lead Manager.

Intesa Leasing, società del Gruppo Intesa (il primo gruppo bancario italiano), è la seconda società di leasing in Italia con una quota di mercato di circa l’8%. Il portafoglio di crediti oggetto della cartolarizzazione è composto per il 48% da leasing immobiliare, per il 30% da leasing su beni strumentali e per il 22% da leasing su autoveicoli, con esposizioni verso il Nord Italia di circa il 78% e verso il Centro e Sud Italia del 22%.

L’emittente dei titoli, Intesa Lease Sec. Srl, è una società veicolo, costituita ai sensi della legge 130/99.

Con questa operazione il Gruppo Intesa consegue l’obiettivo di finanziarsi a tassi interessanti e di liberare patrimonio di vigilanza.

La domanda dei titoli emessi ha significativamente ecceduto l’offerta. Le caratteristiche dei titoli emessi da Intesa Lease Sec. sono:

Classe A1: 374 milioni di euro, a tasso variabile, rating: Aaa/AAA (Moody's/S&P), vita media attesa 2,09 anni, Euribor 3 mesi + 20 punti base
Classe A2: 350 milioni di euro, a tasso variabile, rating: Aaa/AAA (Moody's/S&P), vita media attesa 4,44 anni, Euribor 3 mesi + 30 punti base, collocata per mezzo di un private placement
Classe A3: 665,3 milioni di euro, a tasso variabile, rating: Aaa/AAA (Moody's/S&P), vita media attesa 4,44 anni, Euribor 3 mesi + 30 punti base
Classe B: 83,8 milioni di euro, a tasso variabile, rating: Aaa/AAA (Moody's/S&P), garantita dal FEI (Fondo Europeo degli Investimenti), vita media attesa 6,6 anni, Euribor 3 mesi + 11  punti base
Classe C: 22,4 milioni di euro, a tasso variabile, senza rating, sottoscritta dall’Originator

Condizioni comuni: Scadenza legale Dicembre-2015; revolving period di 18 mesi; titoli pass-through. I titoli saranno quotati presso la Borsa del Lussemburgo ed accentrati presso Monte Titoli (anche per conto di Euroclear e Clearstream).

La precedente cartolarizzazione di Intesa è stata IntesaBci Sec. 2, una cartolarizzazione di mutui ipotecari residenziali “in bonis” per un totale di 2,02 miliardi di euro lanciata a  febbraio 2003, benchmark in termini di dimensione e qualità del pool.

 
{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}