{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 14 febbraio 2005

Banca Intesa e gli azionisti di controllo di Delta Banka, Belgrado hanno firmato oggi il contratto di compravendita per l’acquisizione del 75% più un’azione, o, al verificarsi di certe condizioni, del 100% del capitale sociale votante di Delta Banka. Il perfezionamento dell’operazione è previsto all’inizio del secondo trimestre del 2005, dopo le relative autorizzazioni in Serbia e in Italia e il lancio dell’offerta di acquisto da parte di Banca Intesa.

 

Banca Intesa pagherà  € 277,5 milioni in contanti per il 75% del capitale più un’azione (con un accordo correlato riguardante tra l’altro l’esercizio, nell’arco dei prossimi quattro anni, di un’opzione call da parte di Banca Intesa e di un’opzione put per i venditori sulla restante quota di capitale) oppure € 370 milioni in contanti per il 100% del capitale di Delta Banka. Il prezzo di acquisto è stato determinato applicando un multiplo pari a 3,2 volte il patrimonio netto di Delta Banka al 31 dicembre 2004. L’acquisizione verrà finanziata con il disinvestimento di attività non strategiche, incluse le quote partecipative in Commerzbank e HVB recentemente cedute.

 

Delta Banka è la seconda banca in Serbia e Montenegro per totale attivo: a dicembre 2004 aveva un totale attivo di € 691 milioni, raccolta con clientela di € 553 milioni, impieghi di € 332 milioni e un patrimonio netto di € 114 milioni. L’utile netto del 2004 è stato di € 22 milioni. Delta Banka ha 144 filiali e 16 punti vendita su tutto il territorio nazionale e oltre 400.000 clienti.

 

Con questa operazione Banca Intesa conferma la propria fiducia nel processo di sviluppo della Serbia in campo legislativo, sociale ed economico e registra un progresso significativo nella strategia di crescita nell’Europa centro-orientale, avviata nel 1979 con la costituzione della Central-European International Bank (CIB), quarta maggiore banca ungherese, e proseguita con l’acquisizione di altre due primarie istituzioni finanziarie, Privredna Banka Zagreb (PBZ), seconda maggiore banca croata, nel 2000 e Vseobecna Uverova Banka (VUB), seconda maggiore banca slovacca, nel 2001.

 

Con l’acquisizione di Delta Banka il Gruppo Intesa avrà nell’Europa centro-orientale circa 3,5 milioni di clienti e 650 filiali. Banca Intesa opera anche nella Repubblica Ceca tramite VUB, in Slovenia con l’attività della controllata italiana Banca Popolare FriulAdria, in Russia con ZAO Banca Intesa - unica presenza italiana con licenza bancaria in Russia - e con l’ufficio di rappresentanza di Mosca   e in Polonia con l’ufficio di rappresentanza di Varsavia. Banca Intesa è già presente in Serbia e Montenegro con l’ufficio di rappresentanza di Belgrado.



Investor Relations
+39.02.87943180
investorelations@bancaintesa.it  



Media Relations
+39.02.87963531
stampa@bancaintesa.it



www.bancaintesa.it


{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}