{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 05 dicembre 2005

In data odierna, Banca Intesa ha firmato con Scotiabank, primaria banca canadese già presente in trenta Paesi dei Caraibi e del Centro e Sud America, il contratto di compravendita per la cessione della controllata peruviana Banco Wiese Sudameris (BWS), che segna il completamento del disimpegno di Banca Intesa dall’America Latina indicato negli obiettivi strategici del Piano d’Impresa 2003-2005.

Il contratto prevede che Banca Intesa ceda il controllo di BWS a Scotiabank ricevendo come corrispettivo una quota di minoranza pari al 19,95% nell’entità risultante dalla successiva integrazione delle attività di BWS e Banco Sudamericano, di cui Scotiabank è attualmente azionista con il 35%. Sulla quota detenuta da Banca Intesa nell’entità risultante dall’integrazione è prevista un’opzione put/call a partire dal sesto anno dal perfezionamento dell’operazione.

Il contratto prevede inoltre che l’entità risultante dall’integrazione venga rafforzata mediante la messa a disposizione di fondi da parte di Scotiabank e di Banca Intesa per un ammontare di circa USD 265 milioni ciascuna. Il valore nel bilancio consolidato di Banca Intesa della quota detenuta nell’entità risultante dall’integrazione sarà di circa USD 65 milioni, senza alcun onere per il conto economico consolidato 2005 perché il valore attribuito nell’operazione con Scotiabank alla partecipazione di Banca Intesa in BWS è allineato all’attuale valore nel bilancio consolidato.

L’entità risultante dall’integrazione di BWS e Banco Sudamericano opererà sul territorio peruviano con oltre 130 filiali e si posizionerà al terzo posto nel locale sistema bancario con un totale attivo di circa USD 3,5 miliardi.

Il perfezionamento dell’operazione, in cui Banca Intesa è stata assistita da UBS Investment Bank, è previsto entro il primo trimestre 2006, dopo le relative autorizzazioni delle autorità competenti.


Investor Relations
+39.02.87943180
investorelations@bancaintesa.it

Media Relations
+39.02.87963531

stampa@bancaintesa.it


www.bancaintesa.it

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}