{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO: AVVIO DEL PROGRAMMA DI ACQUISTO DI AZIONI PROPRIE ORDINARIE PER L’ASSEGNAZIONE GRATUITA AI DIPENDENTI


Torino, Milano, 25 maggio 2007 – Intesa Sanpaolo informa che dal 28 maggio prossimo verrà avviato un programma di acquisto di azioni proprie ordinarie - che si concluderà in data 26 giugno 2007 - a servizio di un Piano di assegnazione gratuita ai dipendenti, così come  autorizzato dall’Assemblea di Banca Intesa del 1° dicembre 2006 e di Intesa Sanpaolo del 3 maggio scorso e già comunicato al mercato. Si forniscono di seguito, ai sensi del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 (TUF) e dell’art. 144 bis della Delibera Consob n. 11971/99 (Regolamento Emittenti), gli elementi essenziali del piano di assegnazione, nonché i dettagli del programma di acquisto delle azioni. Tale informativa viene resa da Intesa Sanpaolo nel presente comunicato anche per conto delle società controllate che hanno deliberato l’avvio di analoghe iniziative a valere su azioni ordinarie della Capogruppo.

Si rammenta che l’Assemblea della Banca aveva deliberato il 1° dicembre 2006 l’acquisto di azioni proprie sino a un massimo di n. 5.250.000 azioni ordinarie a servizio di un piano di assegnazione gratuita di azioni ai dipendenti di Banca Intesa S.p.A. con contratto di lavoro a tempo indeterminato - anche se a tempo parziale, compresi gli apprendisti - che, iscritti a Libro Matricola entro il 31 dicembre 2006, risulteranno in servizio alla data del 31 maggio 2007. Ai dipendenti come sopra individuati saranno assegnate gratuitamente azioni ordinarie Intesa Sanpaolo per un controvalore massimo di euro 700 per ciascun dipendente assegnatario, eventualmente ridotto in ragione del minor periodo di servizio effettivamente prestato.

Il Piano di assegnazione gratuita approvato dall’Assemblea della Banca del 3 maggio scorso, in quanto riservato ai dipendenti della Banca rivenienti dal Sanpaolo IMI S.p.A., integra l’analoga iniziativa approvata il 1° dicembre 2006 ed è riservato a tutto il personale dipendente di Intesa Sanpaolo con contratto di lavoro a tempo indeterminato, di apprendistato professionalizzante e di inserimento che risulti in servizio alla data di promozione del Piano (4 maggio 2007) e fosse già in servizio, al 31 dicembre 2006, presso Sanpaolo IMI S.p.A., salvo specifiche eccezioni. Ai destinatari del Piano è attribuita la facoltà di richiedere a Intesa Sanpaolo S.p.A. l’assegnazione gratuita di azioni per un controvalore variabile compreso tra un minimo di euro 516,46 e un massimo di euro 2.065,83 commisurato all’inquadramento ricoperto al 31 dicembre 2006, a fronte di una ristrutturazione dell’importo del Premio Aziendale di Produttività  2006 individualmente spettante. Al fine di servire il Piano riguardante i dipendenti ex Sanpaolo IMI, l’Assemblea ha autorizzato l’acquisto di ulteriori azioni proprie fino ad un numero massimo di 4.600.000 azioni ordinarie Intesa Sanpaolo, del valore nominale di euro 0,52.

Data di assegnazione delle azioni oggetto del Piano è il 27 giugno 2007. Il numero delle azioni da assegnare sarà determinato dividendo il controvalore individualmente spettante per il valore normale del titolo fiscalmente rilevante, pari alla media aritmetica dei prezzi ufficiali dell’azione calcolati dalla Borsa Italiana S.p.A. nel periodo che va dal 28 maggio al 27 giugno 2007 inclusi. Ove necessario, le quantità risultanti saranno arrotondate, per difetto, all’unità inferiore. Il numero esatto complessivo delle azioni da assegnare sarà dunque determinato sulla base del numero delle adesioni al Piano, del controvalore individualmente assegnato e del valore dell’azione calcolato in base alla disciplina fiscale vigente.

Le operazioni di acquisto delle azioni da assegnare gratuitamente verranno effettuate in osservanza delle disposizioni di cui agli artt. 2357 e seguenti del codice civile nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato. Ai sensi dell’art. 132 del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e dell’art. 144 bis della Delibera Consob n. 11971/99 e successive modifiche, gli acquisti saranno effettuati sui mercati regolamentati secondo le modalità operative stabilite nei regolamenti di organizzazione e gestione dei mercati stessi. Secondo l’autorizzazione assembleare del 3 maggio scorso - che ha efficacia sino al 1° settembre 2007 e ha modificato uniformandoli i limiti di prezzo e la data di assegnazione previsti dalla delibera del 1° dicembre 2006 - l’acquisto potrà avvenire ad un prezzo, al netto degli ordinari oneri accessori di acquisto, non inferiore nel minimo del 10% e non superiore nel massimo del 10% rispetto al prezzo di riferimento che il titolo avrà registrato nella seduta di Borsa del giorno precedente ogni singola negoziazione. L’acquisto potrà avvenire in una o più volte.

Gli acquisti verranno effettuati dal 28 maggio al 26 giugno 2007, per volumi giornalieri non superiori al 25% del volume medio giornaliero di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo negoziato nel mese di aprile 2007, che è stato pari a 87,3 milioni di titoli.

L’Assemblea ha autorizzato, ai sensi dell’art. 2357 ter c.c. l’alienazione in Borsa delle azioni proprie ordinarie eventualmente eccedenti il fabbisogno del Piano, ad un corrispettivo non inferiore nel minimo del 10% rispetto al prezzo di riferimento che il titolo avrà registrato nella seduta di Borsa del giorno precedente ogni singola negoziazione.

L’Assemblea del 3 maggio scorso ha inoltre autorizzato - a servizio di un piano di azionariato gratuito in favore dei dipendenti di Intesa Trade Sim S.p.A., con caratteristiche analoghe a quelle del piano già deliberato il 1° dicembre 2006,  che verrà servito direttamente da Intesa  Sanpaolo S.p.A. - l’acquisto di un numero massimo di 8.500 ulteriori azioni ordinarie Intesa Sanpaolo S.p.A e l’alienazione dei titoli eccedenti il fabbisogno alle medesime modalità e secondo le stesse condizioni di durata e di prezzo sopra indicate.
 
Analoghi piani di assegnazione gratuita ai rispettivi dipendenti saranno attuati da società appartenenti al Gruppo. A servizio di dette iniziative le rispettive Assemblee hanno autorizzato l’acquisto di azioni ordinarie di Intesa Sanpaolo, nel medesimo periodo indicato per la Capogruppo, per un ammontare massimo di i) 891.225 azioni per quanto concerne le società già controllate da Banca Intesa S.p.A. anteriormente alla fusione e ii) per un ammontare massimo di 3.000.000 di azioni relativamente alle società che, anteriormente alla fusione, appartenevano invece al Gruppo Sanpaolo IMI S.p.A., come da dettaglio riportato nella seguente tabella:

SOCIETA’ CONTROLLATA

N. AZIONI

DATA ASSEMBLEA

BIVERBANCA SPA

110.000

30/03/2007

SIREFID SPA

3.000

02/04/2007

INTESA LEASING SPA

45.000

03/04/2007

INTESA MEDIOFACTORING SPA

45.000

02/04/2007

INTESA MEDIOCREDITO SPA

36.000

05/04/2007

BTB SPA

96.250

05/04/2007

BANCA CABOTO SPA

40.000

03/04/2007

BANCA CIS SPA

34.475

02/04/2007

INTESA PRIVATE BANKING

115.000

11/04/2007

INTESA PREVIDENZA SIM SPA

4.725

03/04/2007

INTESA CASSE CENTRO SPA

1.925

11/04/2007

INTESA INFRASTRUTTURE E SVILUPPO SPA

23.500

04/04/2007

CR TERNI E NARNI SPA

41.475

04/04/2007

CR VITERBO SPA

55.475

03/04/2007

CR RIETI SPA

66.500

03/04/2007

CR ASCOLI SPA

69.300

04/04/2007

CR FOLIGNO SPA

43.750

02/04/2007

CR SPOLETO SPA

35.525

10/04/2007

CR CASTELLO SPA

24.325

10/04/2007

Totale controllate ex Banca Intesa S.p.A.

891.225

SANPAOLO BANCO DI NAPOLI

995.000

20/04/2007

CARIPARO

650.000

19/04/2007

CARISBO

450.000

02/05/2007

CARIVE

290.000

19/04/2007

FRIULCASSA

270.000

19/04/2007

SANPAOLO BANCA DELL’ADRIATICO

345.000

27/04/2007

Totale controllate ex Sanpaolo IMI S.p.A.

3.000.000

Investor Relations                                                                                                            
+39.02.87943180                                                                                                          
investor.relations@intesasanpaolo.com 

Media Relations
+39.02.87963531
stampa@intesasanpaolo.com

www.intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}