{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO CONGIUNTO


Milano, 13 giugno 2007 - In relazione alle indiscrezioni comparse su taluni quotidiani e agenzie di stampa, Assicurazioni Generali S.p.A., Intesa Sanpaolo S.p.A., Mediobanca S.p.A. e Sintonia S.A. comunicano che ieri la Direzione Generale Concorrenza della Commissione Europea ha informato gli Investitori che l’operazione attraverso la quale acquisiranno indirettamente il 23,6% del capitale ordinario di Telecom Italia S.p.A., in conformità agli accordi sottoscritti il 28 aprile scorso, non costituisce una concentrazione ai sensi del Regolamento comunitario sul controllo delle concentrazioni. Di conseguenza l’operazione non è soggetta a obbligo di notifica ai sensi dell’art. 4.1 del Regolamento.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}