{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO CEDE 198 SPORTELLI A UN CONSORZIO DI BANCHE

Torino, Milano, 11 settembre 2007 – Il Consiglio di Gestione di Intesa Sanpaolo, riunitosi in data odierna, ha dato mandato al Consigliere Delegato per finalizzare l’accordo per la cessione di 198 sportelli del Gruppo -  in coerenza con quanto disposto dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato “AGCM” nel provvedimento emesso in data 20 dicembre 2006 - al consorzio composto da Banca Carige, Banca Popolare di Bari, Credito Valtellinese e Veneto Banca per un corrispettivo complessivo in contanti di 1,9 miliardi di euro, con una plusvalenza di pari entità a conto economico consolidato. Tale importo è soggetto a un possibile aggiustamento di prezzo in relazione all’effettivo ammontare della raccolta diretta e indiretta da clientela di tali sportelli alla data di cessione.
A Banca Carige verranno ceduti 78 sportelli per 995,57 milioni nelle province di Torino (14), Aosta (1), Como (19), Pavia (6), Venezia (18), Padova (15), Rovigo (1) e Sassari (4); a Banca Popolare di Bari verranno ceduti 43 sportelli per 181,35 milioni nelle province di Pesaro (2), Terni (11), Napoli (15), Caserta (10) e Brindisi (5); a Credito Valtellinese verranno ceduti 35 sportelli per 394,93 milioni nelle province di Torino (19), Alessandria (4) e Pavia (12); a Veneto Banca verranno ceduti 42 sportelli per 328,15 milioni nelle province di Imperia (5), Venezia (18), Padova (7), Udine (9) e Rovigo (3).   
Sulla base di dati di natura gestionale, al 31 dicembre 2006 il complesso dei 198 sportelli oggetto di cessione rappresentava circa 3,5 miliardi di impieghi con clientela, 3,4 miliardi di raccolta diretta da clientela e 8,2 miliardi di raccolta indiretta da clientela; nel 2006, a questi sportelli erano ascrivibili proventi operativi netti per circa 290 milioni e - ante allocazione dei costi delle strutture centrali - un risultato della gestione operativa di circa 160 milioni e un utile netto di circa 80 milioni.
La sottoscrizione degli accordi di cessione è prevista entro il corrente mese di settembre.
Nell’operazione, Intesa Sanpaolo è assistita da Banca IMI, Banca Leonardo e Merrill Lynch International.

 

Investor Relations  
+39.02.87943180
investor.relations@intesasanpaolo.com


Media Relations
+39.02.87963531
stampa@intesasanpaolo.com


www.intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}