{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO ACQUISISCE JSC PRAVEX-BANK IN UCRAINA


Torino, Milano, 27 giugno 2008 – In data odierna, ottenute le necessarie autorizzazioni, Intesa Sanpaolo e gli azionisti di controllo di JSC Pravex-Bank (“Pravex”) hanno perfezionato l’acquisizione da parte di Intesa Sanpaolo del 100% del capitale sociale di Pravex, secondo gli impegni assunti dalle parti con la sottoscrizione dell’accordo in data 4 febbraio 2008, con un investimento pari a un controvalore di 493 milioni di euro, comprensivo del rimborso alle parti venditrici di un aumento di capitale effettuato nel frattempo.

Questa acquisizione consente un ingresso particolarmente efficace in un mercato di grandi dimensioni come l’Ucraina - Paese con circa 47 milioni di abitanti - date le caratteristiche uniche di Pravex: una banca commerciale interamente dedicata alle attività retail con le famiglie, tramite una rete di 580 filiali - che rappresentano la settima rete di sportelli nel Paese - nonché circa 1.900 punti di vendita di credito al consumo, con chioschi situati presso le principali catene distributive di commercio al dettaglio del Paese, e circa  290 ATM.

Pravex offre prestiti personali, mutui, finanziamenti per l’acquisto di auto e carte di credito revolving ed è uno dei tre principali operatori ucraini nei punti di vendita di credito al consumo a circa 1,2 milioni di clienti.

Al 31 dicembre 2007, secondo i criteri contabili IFRS, Pravex aveva un totale attivo di circa 1.150 milioni di dollari, crediti a clientela per circa 751 milioni di dollari, depositi da clientela per circa 727 milioni di dollari e un patrimonio netto di circa 121 milioni di dollari; l’utile netto di Pravex nel 2007 è stato pari a circa 5 milioni di dollari.

Con questa acquisizione, il Gruppo Intesa Sanpaolo continua la strategia di crescita selettiva nell’Europa  Centrale e Sud-Orientale e nel Bacino del Mediterraneo, con una copertura strategica dell’area mediante le controllate locali che svolgono attività di retail e commercial banking tramite circa 1.900 sportelli al servizio di oltre 8 milioni di clienti in 13 Paesi.

Il Gruppo Intesa Sanpaolo operava già in: Albania (collocandosi al secondo posto nel Paese, con American Bank of Albania - ABA), Bosnia-Erzegovina (al sesto posto, con UPI Banka), Croazia (al secondo posto, con Privredna Banka Zagreb - PBZ), Egitto (al sesto posto, con Bank of Alexandria), Federazione Russa (con KMB Bank, banca leader nel segmento delle piccole imprese), Grecia (con le filiali di Atene e Salonicco di ABA), Repubblica Ceca (con la filiale di Praga della VUB), Romania (con Intesa Sanpaolo Bank Romania e Banca CR Firenze Romania), Serbia (al primo posto, con Banca Intesa Beograd), Slovacchia (al secondo posto, con Vseobecna Uverova Banka - VUB), Slovenia (al sesto posto, con Banka Koper) e Ungheria (al secondo posto, con Central-European International Bank - CIB).

Inoltre, Intesa Sanpaolo è presente nell’area con una rete specializzata a supporto dell’attività internazionale della clientela corporate, costituita dalla filiale di Atene, dagli uffici di rappresentanza di Beirut, Casablanca, Il Cairo, Istanbul, Mosca, Praga, Tunisi e Varsavia e dalla controllata ZAO Banca Intesa, l’unica banca italiana con licenza operativa nella Federazione Russa costituita alla fine del 2003.

Investor Relations
+39.02.87943180
investor.relations@intesasanpaolo.com

Media Relations
+39.02.87963531
stampa@intesasanpaolo.com

group.intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}