{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO: DEPOSITATA LA LISTA PER IL
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E IL COLLEGIO SINDACALE DI PARMALAT

 

Torino, Milano, 18 marzo 2011 – Intesa Sanpaolo SpA, azionista di Parmalat SpA con 37.238.967 azioni pari al 2,15% del capitale sociale, ha depositato in data odierna una lista di candidati al Consiglio di Amministrazione e una lista di candidati al Collegio Sindacale di Parmalat S.p.A., in vista del rinnovo di tali organi sociali che avrà luogo in occasione dell’Assemblea Ordinaria convocata per il giorno 12 aprile 2011 in prima convocazione e per il giorno 14 aprile 2011 in seconda convocazione.

L’iniziativa di Intesa Sanpaolo SpA - attraverso l’inserimento nelle liste del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale di Parmalat SpA di manager e imprenditori di primissimo livello - è volta a dare un importante contributo alla nuova fase di sviluppo e di ulteriore internazionalizzazione della Società.

Grazie alle esperienze maturate in settori diversi e alla esposizione internazionale dei componenti della lista, Parmalat potrà trarre beneficio dal giusto equilibrio tra:

  • conoscenza dell’azienda stessa, in virtù della conferma di alcuni consiglieri già presenti nell’attuale Consiglio;
  • profonda competenza ed esperienza del contesto economico nazionale; 
  • capacità di cogliere le migliori opportunità di crescita sui mercati esteri.

La composizione della lista presentata per il Consiglio di Amministrazione di Parmalat, risulta in linea con le raccomandazioni Consob e gli standard internazionali di corporate governance relativamente alla presenza di “Quote Rosa” all’interno dei Consigli di Amministrazione (3 su 11) e risulta al di sopra degli stessi standard internazionali circa la presenza di amministratori indipendenti (7 su 11), che ne prevedono almeno una quota pari al 50%.

 * * *

Intesa Sanpaolo SpA, con la decisione di presentare le liste per il rinnovo degli organi sociali di Parmalat SpA, intende confermare il proprio impegno nel sostenere lo sviluppo e la crescita del sistema imprenditoriale del Paese. 

Il Gruppo Intesa Sanpaolo, attraverso l’attività di  Merchant Banking della Divisione Corporate e Investment Banking, è infatti uno dei principali operatori italiani di Private Equity, con circa 100 investimenti in imprese quotate e non. Da oltre 20 anni investe in progetti ed operazioni finalizzate al rilancio di grandi gruppi nazionali, ad investimenti in imprese  con serie prospettive di crescita e sviluppo e ad interventi di Venture Capital in imprese tecnologiche ed innovative.
Particolare attenzione viene da sempre dedicata alle società leader del nostro paese in grado di crescere, anche attraverso acquisizioni, e valorizzare a livello internazionale le loro competenze distintive.  Fra i principali investimenti che rientrano in questa tipologia attualmente in portafoglio si ricordano: Prada, Sigma Tau, Esaote, Ariston, Guala, Fila e Giochi Preziosi.

 
* * *

La lista dei candidati al Consiglio di Amministrazione è la seguente:

1. Enrico Bondi
2. Luigi Gubitosi
3. Roberto Meneguzzo
4. Patrizia Grieco
5. Elio Catania
6. Patrick Sauvageot
7. Rosalba Casiraghi
8. Massimo Confortini
9. Anna Maria Artoni
10. Giuseppe Recchi
11. Carlo Secchi

La lista dei candidati al Collegio Sindacale è la seguente:

1. Angelo Provasoli
2. Livio Torio
3. Giovanni La Croce
4. Paolo Ludovici
5. Giovanna Villa

 

 

Investor Relations
+39.02.87943180
investor.relations@intesasanpaolo.com

Media Relations
+39.02.87963531
stampa@intesasanpaolo.com


group.intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}