{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Garanzia Italia: €10 milioni al Gruppo Battistolli

Immagine di un camion del Gruppo Battistolli ripresa da un drone

Intesa Sanpaolo ha concesso al Gruppo Battistolli - azienda leader nel settore dei servizi di sicurezza per privati, aziende e PA – un finanziamento di €10 milioni, garantito in tempi brevi da Sace tramite Garanzia Italia, lo strumento del Decreto Liquidità destinato al sostegno delle imprese italiane colpite dall'emergenza Covid-19.

Il finanziamento, come previsto dal Decreto, è finalizzato a sostenere il costo del personale, a finanziare gli investimenti e sostenere il circolante.

La scelta di richiedere questo supporto finanziario e che ha trovato in Intesa Sanpaolo un partner ideale per ottenerlo in modo rapido e senza particolari difficoltà procedurali, ha l’obiettivo di dare continuità e prospettiva a tutte le iniziative ed attività in corso da parte del Gruppo, garantendo altresì la correttezza della filiera dei pagamenti per i nostri fornitori. Nonostante le grandi difficoltà che hanno caratterizzato questi ultimi mesi, abbiamo continuato regolarmente a fornire i nostri servizi nel Trasporto Valori, nella Sicurezza armata e non armata, oltre a tutte le altre attività che caratterizzano le nostre aziende, così anche da mantenere costante il coinvolgimento quotidiano degli oltre 3.500 tra dipendenti e collaboratori del Gruppo.

 

Roberto Cenci, CFO Gruppo Battistolli

Intesa Sanpaolo continua a essere vicina alle imprese sul territorio e, grazie anche alle misure messe a disposizione dal Decreto Liquidità. La nostra Banca è stata la prima a sottoscrivere il protocollo di collaborazione con Sace per sostenere finanziariamente le imprese danneggiate dall'emergenza Covid-19, dando loro un sostegno concreto e immediato. Vogliamo continuare a essere il motore per lo sviluppo dell’economia reale dei nostri territori e, in questa fase di emergenza, sentiamo il dovere di impegnare ogni risorsa per dare il massimo sostegno alle nostre imprese e consentire loro, superate le difficoltà, di ripartire.

 

Renzo Simonato, Direttore Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige

{"toolbar":[]}