{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Innovazione PMI: "Imprese Vincenti" in roadshow

Immagine di due ragazzi che lavorano in una startup

Da Settembre a Novembre si svolgerà il roadshow della seconda edizione di “Imprese Vincenti” che attraverserà virtualmente l’Italia attraverso 11 tappe che si focalizzeranno sulle imprese dei territori di Milano, Firenze, Torino, Napoli, Padova, Brescia, Bari, Cuneo, Bergamo, Bologna e Roma oltre ad una tappa dedicata alle imprese del Terzo settore.

Il processo di selezione delle "Imprese Vincenti" avviene attraverso la valutazione di vari parametri tra cui quello di solidità economica e di capacità affermazione sul mercato italiano e internazionale.
Inoltre, coerentemente con i valori promossi da Intesa Sanpaolo, hanno assunto rilievo anche l’appartenenza a filiere, il grado di innovazione di prodotto e di processo, il grado di internazionalizzazione, le certificazioni di qualità, le attività di formazione delle risorse umane, il welfare aziendale e tutti quegli aspetti intangibili che rendono una impresa eccellente e sostenibile.

Durante le singole tappe, le "Imprese Vincenti", racconteranno come producono impatto sociale nei territori di appartenenza, con particolare attenzione a:

  • innovazione
  • capacità di generare valore in termini di sostenibilità
  • investimenti sul proprio capitale umano e capacità di programmare il passaggio generazionale
  • capacità di internazionalizzazione
  • legame con il territorio e con le proprie filiere produttive.

Oggi, di fronte all’ulteriore severa crisi generata dalla pandemia, dobbiamo continuare a valorizzare i talenti delle aziende eccellenti che si mantengono resilienti e capaci di guardare avanti.

 

Stefano Barrese, Responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo

{"toolbar":[]}