{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Fornitori

Per il Gruppo Intesa Sanpaolo, il sistema delle forniture e delle subforniture rappresenta un ambito importante.
Le responsabilità sociali e ambientali devono necessariamente costituire uno dei fondamentali criteri che governano e regolano la gestione degli impatti, che l’acquisto di beni e servizi generano sulla società e sull’ambiente.

Intesa Sanpaolo è consapevole che la qualità delle relazioni con i fornitori e le politiche di acquisto possono creare le condizioni per favorire uno sviluppo economico attento alla tutela dell’ambiente e al rispetto dei diritti umani.

Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria 2019

Responsabilità etica, sociale e ambientale verso i fornitori

Il Gruppo Intesa Sanpaolo segue due direttrici per implementare il suo modello di gestione:
  • la prima si focalizza principalmente sulla relazione vera e propria con i fornitori attraverso una forte attenzione alla trasparenza e ai valori di correttezza, imparzialità ed equità. I principi che ispirano queste condotte sono espressi nel Codice Etico del Gruppo Intesa Sanpaolo, che i fornitori consultano in sede di iscrizione a Portale e che, successivamente, in caso di stipula del contratto di riferimento, si assumono l’impegno di rispettare. In sede di registrazione al Portale Fornitori, i fornitori devono prendere anche visione del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.lgs 231/2001 e del Codice Interno di Comportamento di Gruppo
  • Ia seconda è volta alla promozione di pratiche di responsabilità sociale e ambientale sugli stessi fornitori, anche per il tramite del Portale Fornitori, con il questionario dedicato ai temi di CSR. I controlli di merito e di qualifica sui fornitori iscritti a Portale ha consentito di porre le basi per un approccio sempre più orientato alla mitigazione del rischio derivante dalla gestione della catena di fornitura.

I principi di trasparenza ed equità presenti nel Codice Etico del Gruppo Intesa Sanpaolo e declinati all’interno delle Linee Guida per gli Acquisti di Gruppo sono stati i principi ispiratori della riforma del processo gestionale degli Acquisti. Con l’entrata a regime della suite  dei moduli del Portale Fornitori: modulo Contract Management (archivio unico dei contratti), modulo Vendor Management (iscrizione a Supplier Gate e qualifica del fornitore e delle terze parti) e modulo Sourcing (gestione degli eventi acquisitivi), si è passati a una gestione  integrata del processo di acquisto, in un’ottica sempre più improntata all’eticità negoziale e al confronto competitivo delle caratteristiche tecniche ed economiche delle offerte presentate da fornitori e subfornitori.

Documenti  
Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria 2019:  
Indicatori fornitori
{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"},{"label":"Richiedi bilanci","url":"/it/investor-relations/richiedi-bilanci","key":"business-budget"},{"label":"Calendario Finanziario","url":"/it/investor-relations/calendario-finanziario","key":"financial-calendar"}]}