{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Il dialogo con gli stakeholder

Il contesto sociale ed economico in continua evoluzione e la sempre maggiore consapevolezza dei consumatori richiedono ad ogni azienda di saper fare fronte ai nuovi scenari dinamici. Per questo motivo è necessario un approccio strutturato al coinvolgimento degli stakeholder anche in un’ottica di gestione del rischio reputazionale.

Per definire ed implementare il percorso di coinvolgimento degli stakeholder, Intesa Sanpaolo ha utilizzato lo standard AA1000APS, sviluppato da AccountAbility (Institute of Social and Ethical Acountability), che identifica nei seguenti principi le fondamenta su cui costruire un efficace coinvolgimento degli stakeholder:

 

  • Inclusività, cioè favorire la partecipazione degli stakeholder allo sviluppo e al raggiungimento di una risposta responsabile e strategica alla sostenibilità
  • Materialità, cioè determinare la rilevanza e la significatività di un tema per un’organizzazione e i suoi stakeholder
  • Rispondenza, cioè la capacità di risposta di un’organizzazione ai temi sollevati dagli stakeholder, attraverso decisioni, azioni, risultati, nonché attività di comunicazione.

 

Intesa Sanpaolo realizza ogni anno lo stakeholder engagement secondo il processo definito dallo standard di riferimento AA1000SES Stakeholder Engagement Standard nella versione 2015 e attraverso gli strumenti operativi indispensabili nelle varie fasi di attività come, ad esempio, la mappatura degli stakeholder e la selezione della modalità di coinvolgimento.

Il processo di identificazione delle tematiche "material", quindi dei rischi e delle opportunità maggiormente rilevanti per la Banca, è stato definito sulla base dei principi enunciati nei più importanti standard di riferimento: lo Standard GRI, lo standard AA1000 di AccountAbility (AA1000APS - Accountability Principles Standard per la predisposizione della Dichiarazione Consolidata non Finanziaria e AA1000SES - Stakeholder Engagement Standard, edizione 2015) e il framework internazionale <IR> promosso dall'IIRC (International Integrated Reporting Council) per la rendicontazione integrata.

La metodologia di creazione della matrice di materialità prevede le seguenti attività

 

Documenti
 
Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria 2018
{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"},{"label":"Richiedi bilanci","url":"/it/investor-relations/richiedi-bilanci","key":"business-budget"},{"label":"Calendario Finanziario","url":"/it/investor-relations/calendario-finanziario","key":"financial-calendar"}]}