{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 27 ottobre 2003

In data 24 ottobre 2003, terminata la prevista fase di due diligence e ottenute le necessarie autorizzazioni da parte delle autorità competenti, Banca Intesa e ABN AMRO hanno perfezionato la cessione a Banco ABN AMRO Real S.A. del 94,57% del capitale di Banco Sudameris Brasil S.A. detenuto dal Gruppo Intesa.

Quale corrispettivo per la compravendita, Banca Intesa ha ricevuto 526,8 milioni di real (pari a 155,8 milioni di euro al cambio di euro 1,00 = real 3,38 del 24 ottobre 2003) in contante e 1.662,9 milioni di real (pari a 492 milioni di euro al cambio di cui sopra) in azioni di Banco ABN AMRO Real che rappresentano circa l´ 11,6% del capitale della stessa.

Contestualmente al perfezionamento della compravendita, Banca Intesa e ABN AMRO N.V. (societa´ olandese quotata a capo del Gruppo ABN AMRO) hanno sottoscritto un contratto di swap che prevede il diritto di Banca Intesa di convertire le azioni di Banco ABN AMRO Real in azioni di ABN AMRO N.V..  Tale diritto è esercitabile da parte di Banca Intesa in tre tranches nel mese di giugno 2005, 2006 e 2007 ad un prezzo pari ad 1,82 volte il patrimonio netto di Banco ABN AMRO Real quale risultante, di volta in volta, dalla più recente situazione patrimoniale della banca stessa.

Per contro, ABN AMRO è titolare di una opzione call (esercitabile, in tutto o in parte, in qualsiasi momento) che le conferisce il diritto di convertire le azioni di Banco ABN AMRO Real detenute da Banca Intesa in azioni di ABN AMRO N.V. al medesimo prezzo dello swap sopra descritto posto che, nel caso in cui l´ opzione call venisse esercitata entro il periodo di 18 mesi dal perfezionamento della compravendita, il prezzo di esercizio non sarà comunque inferiore a 1.662,9 milioni di real (pari a 492 milioni di euro al cambio di cui sopra).

Il perfezionamento dell'operazione determina un miglioramento di circa 20 bp nel Tier 1 Ratio consolidato del Gruppo Intesa.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}