{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Milano, 09 marzo 2006

Banca Intesa, dopo aver ottenuto le relative autorizzazioni dalle autorità competenti, ha perfezionato in data odierna la cessione della controllata peruviana Banco Wiese Sudameris (BWS) a Scotiabank, come annunciato il 5 dicembre 2005.

Banca Intesa manterrà una quota di minoranza pari al 19,95% nell’entità risultante dalla successiva integrazione delle attività di BWS e Banco Sudamericano. Sulla quota detenuta da Banca Intesa nell’entità risultante dall’integrazione è prevista un’opzione put/call a partire dal sesto anno dal perfezionamento dell’operazione.

L’entità risultante dall’integrazione di BWS e Banco Sudamericano opererà sul territorio peruviano con oltre 130 filiali e si posizionerà al terzo posto nel locale sistema bancario con un totale attivo di circa USD 3,5 miliardi.


Investor Relations
+39.02.87943180
investorelations@bancaintesa.it


Media Relations
+39.02.87963531

stampa@bancaintesa.it


www.bancaintesa.it

 
{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}