{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Finanziamento da €50 milioni con Garanzia Sace per IMR Industries

Un pool di banche guidato da Intesa Sanpaolo sostiene gli investimenti di IMR società specializzata in componentistica per il settore automotive

IMR Industries S.p.A. ha ottenuto da Intesa Sanpaolo - capofila di un pool di banche composto da Unicredit, Banco BPM, Credit Agricole Italia, Deutsche Bank e Mediocredito Centrale con SACE - un finanziamento di €50 milioni tramite Garanzia Italia.

Questo finanziamento consentirà a IMR Industries SpA, società specializzata in componentistica per il settore automotive, di portare a termine gli investimenti già programmati e di pianificare i futuri, in un periodo così complicato società  creatosi a seguito della pandemia da COVID-19.

Intesa Sanpaolo è stata la prima a sottoscrivere il protocollo di collaborazione con Sace per sostenere finanziariamente le imprese danneggiate dalla pandemia da COVID-19 e dall’inizio dell’emergenza ha immediatamente messo in atto una serie di misure concrete per dare supporto alle imprese.

{"toolbar":[]}