{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Soluzioni finanziarie per sostenere le imprese del turismo, termale, alberghiero

Immagine di una ragazza che arriva in una stanza di albergo e apre le finestre

Intesa Sanpaolo, Federturismo, Confindustria Alberghi e Federterme hanno siglato un accordo per accompagnare le imprese del settore del turismo e di quello termale e alberghiero nel proprio percorso di rilancio e crescita, mettendo a disposizione varie azioni, anche di tipo tailor-made, per sostenerne l’immediato rilancio.

In questi mesi non facili per le imprese e per il settore tutto, abbiamo lavorato con Intesa Sanpaolo per offrire all’industria alberghiera un primo set di risposte alle molte e diverse esigenze che l’emergenza Covid ha determinato. Questo accordo è un primo importante passo in avanti, ma soprattutto apre la strada per un dialogo sempre più attento e proficuo tra il mondo alberghiero e la banca, fondamentale per gestire al meglio un periodo così complesso come quello che stiamo vivendo.

 

Barbara Maria Casillo, Direttore Generale Confindustria Alberghi

Nel nuovo scenario post Covid è diventato imprescindibile per le imprese turistiche avvalersi di una consulenza specialistica e di un’assistenza specifica da parte di un istituto bancario che possa tutelarle, supportarle ed indirizzarle nelle scelte per facilitarne la riapertura. Ad iniziare da soluzioni creditizie dedicate attraverso linee di credito aggiuntive.

 

Marina Lalli, Presidente di Federturismo Confindustria

Questo accordo è stato fortemente voluto dal sistema Turismo di Confindustria per affiancare alle nostre imprese la prima banca italiana che è particolarmente attenta al settore. Il supporto sarà utilizzato dai nostri Associati del mondo termale per attuare una evoluzione di prodotto da termalismo tradizionale a benessere del futuro.

 

Massimo Caputi, Presidente di Federterme

{"toolbar":[]}