{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Protezione Civile: raggiunti €85 mln con la donazione all'Ospedale di Brescia

emergenza coronavirus

All’Ospedale ASST degli Spedali Civili di Brescia sono stati destinati €5 milioni per l’acquisizione di apparecchiature e attrezzature necessarie alla cura di pazienti affetti da COVID-19. Questo intervento rientra nella donazione di €100 milioni di Intesa Sanpaolo alla Protezione Civile per il potenziamento del Sistema Sanitario Nazionale per affrontare l’emergenza Coronavirus e altre che potrebbero presentarsi in futuro.

La donazione sostiene anche l’avvio del progetto internazionale Birth against Covid finalizzato alla creazione di nuovi protocolli, test, training e proposte diagnostiche e terapeutiche relative al Coronavirus che consentirà importanti miglioramenti nel campo della diagnostica anti Covid-19.

Brescia è una delle città più colpite da quella che si è rivelata essere un’emergenza sanitaria senza precedenti. Mettere a disposizione la nostra solidità significa tradurre i risultati finanziari in interventi concreti in campo sanitario, sociale ed economico, come avviene per altri territori dove è presente Intesa Sanpaolo. Aiutare Brescia significa aiutare il cuore dell’Italia più produttiva e operosa.

 

Carlo Messina, CEO di Intesa Sanpaolo

{"toolbar":[]}