{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Cultura

Nuovi Mondi. Aspettando Biennale Democrazia

Ragazzi che parlano
Ragazzi che parlano

La settima edizione di Biennale Democrazia, dal titolo “Un pianeta, molti mondi”, si terrà a Torino dal 6 al 10 ottobre. Nell’attesa, ad aprile inaugura “Nuovi Mondi”, quattro appuntamenti online di anticipazione e preparazione all’edizione 2021.

Ciascun incontro è il frutto di un duplice percorso di collaborazione. L’uno ha visto gli studenti delle scuole superiori di 100 classi d’Italia interrogarsi sui temi della città, del diritto di voto, del lavoro e del cambiamento attraverso quattro percorsi formativi sviluppati con video-lezioni, documenti, dibattiti dai formatori di Biennale. L’altro ha coinvolto quattro realtà culturali dalla Lombardia alla Sicilia, “antennedi Biennale sul territorio nazionale: cheFare – agenzia di trasformazione culturale di Milano, Prime minister – Scuola di politica per giovani donne di Favara, Fondazione Gramsci Emilia-Romagna e Fondazione De Gasperi di Roma.

Gli incontri di “Nuovi Mondi” saranno visibili sui canali web di Biennale e del Polo del ‘900:

-  Giovedì 15 aprile, ore 17.30 – “Riabitare la città.”

Luoghi affollati, spazi di casa ristretti, poco verde. La pandemia e le successive restrizioni hanno esacerbato alcuni degli aspetti più negativi del vivere urbano. Al contrario le campagne e le aree interne, hanno acquisito un inedito fascino. A partire da questo cambiamento di prospettiva si proverà a “ripensare” la città e le sue trasformazioni future.

-  Giovedì 29 aprile, ore 17.30 – “Votare a 16 anni.”

Di recente si è tornati a riflettere sull’estensione del diritto di voto ai maggiori di sedici anni. Alcune ricerche dimostrano, però, come l’importanza attribuita al vivere in un Paese democratico cresca con l’aumentare dell’età. Quindi più si è giovani, meno si sembrerebbe essere consapevoli del significato e del valore della democrazia.

-  Martedì 18 maggio, ore 17.30 – “Lavorare tutti. Lavorare meno?”

In un paese che registra crescenti livelli di disoccupazione giovanili, quale significato assume lo slogan “lavorare meno”? Perché non dovremmo ambire nuovamente a una piena occupazione, anche grazie alla riduzione dell’orario di lavoro di chi ha già un’occupazione?

-  Giovedì 27 maggio, ore 17.30 – “Cambiare parole”

Noi siamo le parole che usiamo: le parole sono un atto identitario individuale. Al contempo, siamo anche animali sociali, e la nostra partecipazione alla polis avviene proprio tramite le parole. Ma cosa succede quando le usiamo non per costruire, ma per distruggere? Quanto ne siamo consapevoli?

Biennale Democrazia è un’iniziativa che Intesa Sanpaolo sostiene sin dagli esordi, considerandola un’importante testimonianza dell’attenzione che la Banca riserva nei confronti di iniziative che valorizzano il territorio e promuovo la cultura come un atto di Responsabilità Sociale.

Intesa Sanpaolo per la cultura

Ecco alcune recenti iniziative per la valorizzazione dei patrimoni d'arte, di storia e di cultura della banca e del Paese

{"toolbar":[]}